Pace e amore


Prima di tutto mettiamo le cose in chiaro: ho deciso che mia moglie sarà Moldava, avrà ventuno anni, sarà dotata di capelli lisci biondi, occhi azzurri e culetto che sta sul palmo della mia mano, sorriderà radiosamente, pronuncerà il mio nome in un modo che nessuna italiana è in grado di riprodurre e si chiamerà Andrea.

Fatta questa necessaria premessa sul valore dell’amore nella vita di un uomo, passiamo a parlare di odio.

La Slovenia


La Slovenia ha da poco adottato l’€uro quale valuta di stato.

Mentre in Italia un litro di gas gpl costa circa sessantasette centesimi, in Slovenia vogliono settanta centesimi; la benza invece costa di meno che in Italia per ragioni che ancora non mi sono note.

In Slovenia ci sono cartelli che indicano la direzione per andare in una città o un’altra attraverso l’autostrada; l’autostrada però è ancora in via di costruzione quindi, se si vuole andare – per esempio – a Maribor, dio cane, ci si arriva in un paio di secoli e mezzo perché, madonna brigantaggio, l’autostrada è in cantiere mentre i cartelli che la indicano sono già pronti e piantati a terra per far vedere che la Slovenia è un paese moderno.

In Slovenia, se si vuole viaggiare in autostrada, bisogna acquistare un piccolo adesivo da appiccicare sul parabrezza della macchina perché i casellanti sono stati aboliti e, al loro posto, ci sono telecamere che ti filmano per assicurarsi che ci siano questi cazzi di adesivi sul vetro; se non hai l’adesivo ti mandano la multa a casa.

Quando ho acquistato l’adesivo per il mio parabrezza, ne ho chiesto uno valido per tre giorni, la puttroia slava però mi ha detto che il minimo erano sei mesi e che le dovevo dare trentacinque €uri.

Io le ho detto “Dio cane?” e lei ha ripetuto “Sei mesi, trentacinque euro!” e io “Dio cane!”, di nuovo.

Ho pagato e ho poi scoperto che l’autostrada è una merda ma che comunque posso andare in Slovenia e utilizzare l’autostrada-merda fino al Gennaio del 2009 compreso.

Per quanto mi riguarda, ritengo che sarebbe il caso di aspettare che finiscano di costruire l’autostrada per Maribor, mandare truppe americane incazzate per via dell’Irak a invadere Ljubljana, prendere Danilo Turk, processarlo sommarriamente, legarlo alla coda di un F16 che decolla e ridere di lui mentre muore filmato e trasmesso in mondovisione.

Poi si prendono tutti gli slavi che si trovano all’interno dei confini e li si deporta in Antartide senza dargli un cazzo di niente: se da quelle parti riescono a viverci le foche e i trichechi, possono ambientarsi anche loro; se non ci riescono, vuol dire che le foche e i trichechi sono più intelligenti di loro.

Al posto della Slovenia sorgerà un gigantesco centro commerciale Westfield con, tutto attorno, un parcheggio gratuito multipiano e una città abitata solo da prostitute di altissima qualità che praticheranno prezzi convenienti e in linea con la crisi economica globale; verranno tutte dall’ex blocco Sovietico.

Naturalmente, dato che fondamentalmente sono una brava persona con un cuore grande così, qualora ci fosse qualche slovena sotto i 25 anni fica che, invece di trasferirsi in Antartide, preferisce dare via il culo per soldi, sarà istituito un consiglio (presieduto da me) che valuterà le sue doti estetiche nonché l’abilità nella suzione del cazzo (il mio).

Questa è la soluzione che propongo per risolvere il problema slavo al di là di Trieste.

Credo che sia abbastanza ovvio che tutto ciò provocherà le proteste di Bono Vox, Bob Geldof, Sting e Radiohead; il che non può far altro che convincermi della bontà del mio progetto di politica estera.

Ciao.

Annunci

23 responses to this post.

  1. Il culetto della Moldava che sta sul palmo della mano non mi convince mica, che soddisfazione c’è col sedere di Puffetta? Conosco per sentito dire di una che voleva che il suo ragazzo fosse “un giapponese”. Col primo giapponese in circolazione si è fidanzata… adesso lo lascia e c’ha pure un’altro. Mirabolanti sorti progressive dei matrimoni per procura etnica.Per far parte del consiglio di valutazione delle slovene ti devo mandare il curriculum?

    Rispondi

  2. ah, ovviamente …..iiiiuuuuuuleenz!!!

    Rispondi

  3. < HREF="http://galleries6.petiteteenager.com/6/alsscanfranziska/3.jpg" REL="nofollow">Questo<> è ciò che intendo io per “culetto che sta sul palmo di una mano”.

    Rispondi

  4. Carina, ma non e’ il mio typo, ahime’. Sul tuo programma sono d’accordissimo. Istituirei anche una classe dirigente tutta estera, e metterei le popolazioni locali come salariati da fame e senza diritti, e il sindacato come organizzazione paramalitare che fa cessare le manifestazioni dei lavoratori mediante l’uso indiscriminato della violenza.

    Rispondi

  5. tutto molto bello, ma…hai inzuppato il biscotto?

    Rispondi

  6. No perché ho paura delle malattie.

    Rispondi

  7. …che è quella bambina delle medie?? < HREF="http://digilander.libero.it/gallogiallooo/rizzolifoto10.html" REL="nofollow">Questa<> roba qui va bene!

    Rispondi

  8. Posted by laprof on luglio 27, 2008 at 23:11

    Leo, o chi per te, affina il gusto, dammi retta. Quelle consumano come una Ferrari del ’30 in salita. Detto da una donna. Garantito.Uno come te ……..eccheccazzo!!!

    Rispondi

  9. Ma sono, come hai detto, “Ferrari” appunto.

    Rispondi

  10. Bentornato… Attendiamo il reportage con discrezione.

    Rispondi

  11. Posted by Anonymous on luglio 28, 2008 at 10:32

    Bentornato.Voglio i dettagli.— Nadja Jacur

    Rispondi

  12. Paradossalmente tutto ciò che c’è da sapere è riportato nelle prime cinque righe del post che avete commentato. Io sono un signore, non fornirò altri particolari in sede pubblica.Nella notte tra il 24 e il 25 Luglio, nei dintorni di Siofok, abbiamo chiesto informazioni su come trovare un albergo alla polizia. Inizialmente ci hanno riso dietro ma poi, dato che erano lì per proteggere e servire, hanno fatto strada e ci hanno guidato fino alla porta principale di un Best Western a quattro stelle.Viva la polizia.

    Rispondi

  13. Direi allora che una birretta domani sera è d’obbligo. Forse riesco a schiodare anche McOlds che domani non suona. Niente prove purtroppo perchè il Buddha suona a Pieve di Soligo (ci ho già provato).

    Rispondi

  14. Domani sera non posso io, cazzarola!

    Rispondi

  15. Siamo liberi anche Mercoledì e Giovedì. A lei la scelta. La lascio con un link colto: http://www.lario3.it/images/Fumetti/Vari_per_blog/Incantevole%20Benny.jpg

    Rispondi

  16. Mercoledì è ok, Giovedì vado a vedere gli Skiantos a Cordenons. Se Mercoledì è aperto il pub con “Culo Di Marmo”, troviamoci colà. Altrimenti potremmo andare al Petin ché non si sbaglia mai.

    Rispondi

  17. Roight, will check back in a bit with news.

    Rispondi

  18. bentornato.Siccome sei un signore so che non dirai nulla, e io non chiedero’.Solo una cosa voglio sapere: le cose son cambiate o son rimaste le stesse?

    Rispondi

  19. Sono un po’ cambiate, ovviamente in peggio ma, tutto-sommato, non mi posso lamentare dato che non ho tirato fuori una lira (se si escludono vitto e alloggio per due). In tutta franchezza non riesco a capire tutta questa smania di allargare l’Unione Europea a est. I paesi poveri e sfruttati dovrebbero continuare a essere tali. Voglio dire: se continua così, prima o dopo, vado a finire sullo stretto di Bering.

    Rispondi

  20. Posted by laprof on luglio 28, 2008 at 23:14

    Dimentichi l’autostrada Leo.Una sera ci facciamo una birra, ché ti spiego due cosine.

    Rispondi

  21. Ready and willing.

    Rispondi

  22. Ehi, il mio culetto sti starebbe in una mano.

    Rispondi

  23. Sono una celebrità.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: