Turismo sessuale part #2


Allora, ero rimasto che stavamo salendo le scale e il mio amico mi ha fatto notare che i tipi Italiani seduti vicino a noi al puttroiaio erano ben al di sotto della condizione minima necessaria per pagare tre cocktails a una e chiavarla. Noi invece, con i nostri addominali scolpiti e i pettorali guizzanti da nuotatori incalliti, avremmo potuto anche infilare i nostri erculei cazzi venati dentro qualsiasi buco umido facendoci addirittura pagare dalla sbarba a cui il buco appartiene.

Rinfrancati dalla coscienza della nostra avvenenza, hi-five reciproco, ci siamo ficcati dentro le rispettive camere e abbiamo dato il via alle danze. Lo abbiamo fatto in modo talmente silenzioso che, di lì a poco, un albanese delinquente che dormiva in una stanza attigua alla nostra ha iniziato a bestemmiare nella sua lingua e a battere i pugni sul muro. Ora, non sono esattamente sicuro di quello che diceva perché non parlo le lingue barbare, ma sono assolutamente certo di aver sentito nominare Allah. Secondo me il senso delle sue parole amorfe era: “Vaccadio, se non la smettete di fare casino, madonnabrigantaggio, vi taglio il cazzo, le palle, racchiudo tutto nel sacchetto dei vostri scroti e sacrifico il gavettone delle vostre parti pendule a Maometto, profeta pedofilo di quel porco di Allah su una griglia. A fuoco lento, s’intende.”

Io ho preso le minacce molto seriamente e ho tirato una sberla a mani unite sul culo di Andrea. Lei ha sussurrato “Yessss…” e ha cominciato a muovere il bacino a un ritmo più serrato. Ho pensato: “Stupida puttana, non capisci proprio un cazzo!”; e, proprio in quel momento, sono venuto copiosamente riversando un tiepido torrente eburneo all’interno del lattice che avvolgeva il mio energumeno ormai pago.

Mi sono buttato sul letto ansimante e Andrea si è sdraiata sopra di me, baciandomi e guardandomi negli occhi come nessuna italiana ha mai fatto. Ah… il potere dei cocktail dell’est. Dovevo farmi dare la ricetta dello sbeverone dalla barista.

Allora no? A questo punto una considerazione del tutto fine a se stessa: so che non dovrei essere romantico, non su questo blog perché chi mi legge si aspetta da me un altro genere di letteratura. Be’, fanculo… non ci posso fare niente: quando sborro in una figa stretta ventunenne messa a novanta con il culo che mi rimbalza sul basso-ventre, dio cane, il mio cuore si scalda come quello di Sigfrido con l’anello dei Nibelunghi… Richard Wagner, lì, quello che è, porco iddio di un dio pece. Scusatemi, non so che farci: sono un sentimentalone, madonna zombie. Non rompetemi i coglioni.

Bon, sono lì che riprendo fiato e questa comincia a maneggiarmi il cazzo e fa: “Now I kiss you here…”, ridacchiando. Io l’ho guardata e le ho sussurrato: “You don’t really need to, honest.”, il tutto accarezzandole i capelli.

Lei, stupita, ha ricambiato lo sguardo, mi ha baciato sulle labbra e alitandomi sull’orecchio sinistro ha detto in un soffio: “You’re a good man…”

Fanculo. Come farsi considerare brave persone da una puttroia ventunenne dell’est? Semplice: tacconare a pecora & a tutta forza la sgualdrina di turno prendendola a pappine sulle chiappe a piene mani e, dopo esservi svuotati completamente la prostata, rifiutate uno sboccaponcio perché tanto ormai non ce n’è più per almeno un’ora e mezza.

La terza parte domani o nei prossimi giorni.

Annunci

14 responses to this post.

  1. Posted by Anonymous on settembre 10, 2008 at 10:26

    Sei il mio dio e il suo profeta insieme.— Nadja Jacur

    Rispondi

  2. Hehehehehe… mi fai arrossire :-).

    Rispondi

  3. Un puttaniere dal cuore d’oro è merce rara di questi tempi. Complimenti commossi! W la donna oggetto.

    Rispondi

  4. Posted by Anonymous on settembre 10, 2008 at 11:19

    Queste storiacce del nord-est mi stanno facendo ritornare il piacere per la lettura. Non pensavo fosse possibile, madonna elettronica.Coroner

    Rispondi

  5. “Madonna elettronica” mi ha fatto ridere. Mi ha fatto venire in mente un’immagine della vergine tutta led e strobo.

    Rispondi

  6. C’era più poesia in questo post che in tonnellate di blog intellettualditonelculpoesiotti del cazzo!Ho le lacrime di commozione aspettando la III parte.

    Rispondi

  7. Io dico che c’è più dolce stil novo nei commenti che in tutto il Canzoniere di Petrarca.

    Rispondi

  8. Posted by Anonymous on settembre 10, 2008 at 11:37

    Ho solo cercato di portare una ventata di modernità a questo cattolicesimo ormai stantio.Comunque a me nessuna ha mai detto “You’re a good man…”: forse perchè, dopo lo spruzzo, amo praticare alla fortunata il fisting anale?Coroner

    Rispondi

  9. io dico:BUAHAHAHAHAHAHA!!!! Cazzo, quanto mi dispiace essermi persa quel fottuto pranzo a Venezia, mi sarei divertita veramente.Sarà per la prossima.

    Rispondi

  10. Posted by rag. fracchia on settembre 11, 2008 at 23:44

    Ti credevo diverso, invece sei un debole come molti altri, e Crom ti punirà.Al giorno d’oggi siete tutti presi a perdervi negli occhi bugiardi delle puttane e a spalmarvi pomatine sulla cappella arrossata.Rimettiti in sesto figliolo. E dritto con quella schiena, porco dio.

    Rispondi

  11. Angie, tranquillona: si organizzano pranzi e cene a Venezia con cadenza regolarissima.

    Rispondi

  12. Leo dove cazzo sei? ieri mi aspettavo qualcosa di molto violento sull teste di asciugamano. Ti sarai mica innamorato sul serio di un pertugio ungherese sbiancato, vero?

    Rispondi

  13. Mi potrei innamorare solo di Kate (katesplayground.com) e, per lei, sarei disposto anche a prendere la cittadinanza Canadese. Cos’è successo ieri ai testoni di asciugamano?

    Rispondi

  14. Ieri è successo che ad esempio i miei vicini teste-di-aciugamano hanno spento una torta enorme con 7 candeline. Ho chiamato immediatamente il 113 ma credevano fossero uno scherzo. Vatti a fidare di chi porta una riga rossa sui pantaloni…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: