La disinformazione, diomerda.


Martedì, 28 Ottobre 2008, 19:28 – Berlusconi: “In calo consenso Gelmini”. Il consenso nei confronti del ministro Gelmini “è in calo”, ed è “colpa della disinformazione”; lo afferma Silvio Berlusconi.

“Colpa della disinformazione”, cazzo.

La “disinformazione”.

Io, a questo, l’ho votato.

Non ci posso credere.

Annunci

36 responses to this post.

  1. certo che per votarlo dovevi avere la merda nel cervello, eh!

    Rispondi

  2. EHI PRESTO VENITE TUTTI, FACCIAMOCI DIRE COSA VOTARE DAL DIVINO BUTTHA!!!!

    Rispondi

  3. Posted by Anonymous on ottobre 28, 2008 at 22:03

    dovresti vergognarti x aver votato il nano malefico! come si fa a rivotare berlusconi e permettergli di continuare a fare danni a questo povero stato che ha già tanti problemi di suo … mah povera italia!

    Rispondi

  4. Posted by PdG on ottobre 29, 2008 at 06:54

    vergogna abberlusconi hai votato bastardo devi morire di cancro berlusconi merda berlusconi!!! berlusconi merda schifoso anche tu pero’ destronzo muori berlusconi dio can come mi fa incazzare berlusconi tiodio BERLUSCONI MERDA!!! DEVI MORIRE DIO CAN DIO MERDA COME MI FA INCAZZARE BASTA BERLUSCONI MERDA COME TE MERDA MERDA DIOCAN MERDAAAA ABBERLUSCONI MERDA DESTRONZZIIII POROC DIO MORIRTE MERDEEEEEE!!!! M.E.R.D.EO23O3IO2323 DIO CAN ME SENTO MAL L’ULCERA BERLUSCONIIIII!!!!!(dai spieghime tutto che no go seguio un casso e che comunque per quanto mi riguarda io gli studenti li prenderei a calci nelle gengive e a frustate)

    Rispondi

  5. Posted by Utnapishtim on ottobre 29, 2008 at 09:08

    sei sempre stato tanto simpatico quanto coglione, Leo: sei il nostro piccolo Ted Nugent.

    Rispondi

  6. Posted by Anonymous on ottobre 29, 2008 at 09:54

    braccia aperte al figliol prodigo. tutti coloro che si rendono conto di aver commesso un’errore siano lodati e divulghino il messaggio a chi come loro ha sbagliato. prendano cosi’dei corpi contundenti e li scaglino contro Silvio Berlusconi

    Rispondi

  7. ecco adesso lo dico..pure io l’ho votato,quindi?quindi quindi? mi mettete alla ghigliottina? no perchè mi ci metto già per conto mio..

    Rispondi

  8. Gli sbarbi vanno presi a scarpate in bocca, sempre e comunque. Il voto in condotta che conta al fine della valutazione complessiva del rendimento è una figata totale. Ciò premesso, ci sono grossissimi problemi per quanto riguarda la scuola primaria. La cosa che più mi ha fatto girare i coglioni è comunque questa sublime cazzata della “disinformazione”. Porco iddio, ma disinformazione cosa? Dio bestiame fuggito dal recinto!Il decreto Gelmini prevede (nero su bianco) 24 ore di lezione settimanali alla scuola primaria e il maestro UNICO (non PREVALENTE, c’è scritto proprio “UNICO”). Ad oggi, invece, la maggior parte delle scuole primarie del paese ha adottato il tempo pieno o prolungato (anche e soprattutto per venire incontro ai genitori che lavorano e non possono scarrozzarsi a casa i mocciosi). Spiegato in poche parole significa che ci sono tre insegnanti (inglese compreso) NON PER CLASSE ma in UN MODULO DI DUE CLASSI, ciò fa in modo che la scuola apra i battenti alle 8 e li chiuda alle 16.30. L’insegnante di inglese, da parte sua, sta in ogni classe dove lavora per, al massimo, TRE ORE SETTIMANALI (dato che copre 6/7 classi). Ebbene: vorrei capire in che modo si può “incrementare il tempo pieno” attraverso la re-introduzione del maestro unico come sostiene l’illuminata Gelmini dato che, per me, è un rompicapo.Nel decreto si dice in modo chiaro che le ore di lezione settimanale garantite sono 24, punto. Poi, qualora ci siano richieste di tempo pieno da parte della comunità (genitori, in poche parole), be’, sta al dirigente scolastico decidere se è il caso di rispondere in modo affermativo a tali richieste… previa la disponibilità finanziaria.Spiegata in parole poverissime:Caro genitore del nord-est… lavori, fatturi, paghi le tasse e vuoi servizi da parte dello Stato? HAHAHAHAHAHAHA! Cazzi tuoi, i mocciosi escono alle 12.30; se vuoi che qualcuno te li scarrozzi fuori dai coglioni mentre tu ti fai il culo in ufficio o in produzione, paga un privato e vaffanculo.Domande?

    Rispondi

  9. Dioporco è un bel casino. Io però la Gelmini me la chiaverei molto volentieri lo stesso.

    Rispondi

  10. Posted by Anonymous on ottobre 29, 2008 at 13:05

    A completamento di quanto sopra:“Spiegata in parole poverissime:Caro genitore del nord-est… lavori, fatturi, paghi le tasse e vuoi servizi da parte dello Stato? HAHAHAHAHAHAHA! Cazzi tuoi, i mocciosi escono alle 12.30; se vuoi che qualcuno te li scarrozzi fuori dai coglioni mentre tu ti fai il culo in ufficio o in produzione, paga un privato e vaffanculo.” Oppure: iscrivi tuo figlio a una bella scuola privata (leggi: preti) che si arrangiano loro a smazzarselo e fanculo la scuola pubblica.Oppure: stai a vedere che il nano malefico che hai votato (ma perché hai spento il cervello in cabina elettorale?) sta pensando di estendere le attività del CEPU anche alla scuola elementare, guadagnandoci pure sopra.Tanto, l’italiota medio a queste cose non ci arriva e questo, sì, è colpa della disinformazione…..

    Rispondi

  11. Io sto a destra, provengo da una famiglia di destra e rimarrò a destra; ritengo che qualsiasi cosa sia preferibile a quella faccia da pera floscia di Ueltrony.Ciò detto, d’ora innanzi, lascerò l’incarico del suffragio a qualcun altro.Io vado al mare.PS = Ieri mattina ho partecipato a un’assemblea sindacale. Da scassarsi dal ridere. Ho chiesto perché lo sciopero è stato indetto il 30 Ottobre visto che hanno approvato stamattina la 137. Non mi hanno risposto. Qualcuno però ha detto che questo è “un governo fascista”.“Magari!”, ho pensato io ricordando Gentile.Già… Giovanni Gentile. Quello che ha tradotto in Italiano la “Kritik der reinen Vernunft”.Oggi abbiamo la Gelmini. Bel culo, per carità…

    Rispondi

  12. Io credo nella riabilitazione delle persone e penso che il tuo outing sia l’inizio del risorgere della tua morale e del tuo senso civico.Bravo, un passo avanti.E MO’ VAI A VOTARE AL CAXXO DI REFERENDUM X DISTRUGGERE ‘STA LEGGE IGNOBILE!!

    Rispondi

  13. Um, quello che hai votato era stato al governo facendo le stesse identiche cose e le stesse identiche puttanate per cinque anni. E altre volte prima. Non è che non potessi sapere che cosa aspettarti.Per cui adesso è anche un po’ legittimo che ti si mandi, con cortesia, affanculo.Per carità, riconoscendoti l’onestà di vederlo per quello che è, per quanto troppo tardi. Siete in pochi, da quella parte, a possedere un minimo di spirito critico.Ma comunque, sempre pacatamente, vaffanculo.

    Rispondi

  14. Giulia,Mandare a fare in culo (e anche alla svelta) è un diritto universale.Tuttavia, se c’è qualcuno a cui proprio non può essere assegnata la patente di insegnante di spiritocriticologia, be’ è un militante di sinistra.Nietzsche, ne “L’Anticristo”, ha scritto che tra marxismo e cristianesimo non c’è alcuna differenza dato che entrambe le “religioni” vogliono cambiare il mondo e plasmarlo a loro immagine sulla base di una merda di libro per dementi.I “miei” (gli “ex-miei”) hanno fatto una cazzata immane; io l’ho riconosciuto.Mandami a fare in culo.

    Rispondi

  15. Leonardo, l’unico problema che vedo in tutto questo, è che la cazzata immane non è la prima, ma tu te ne sei accorto e ti sei incazzato e hai cambiato idea solo quando il missile ha preso te personalmente.

    Rispondi

  16. Nemmeno di striscio: non insegno alle primarie, né in un istituto tecnico-professionale.

    Rispondi

  17. Ok, non stavolta, ma siccome sei sveglio sai che non finisce qui.

    Rispondi

  18. “striscio” mi fa venire in mente il primo commento su questo post

    Rispondi

  19. Non sono Nicoletta Paciaroni.

    Rispondi

  20. Posted by Anonymous on ottobre 29, 2008 at 19:37

    Il commento di lillino è il migliore.Non so perchè ma la ministra ha quel je ne sais pas di porno casalingo con ascella non depilata e con il “lui” che si chiama “eros” o “walter” .

    Rispondi

  21. Ho letto da qualche parte che il suo lui ha 50 e rotti anni. Se lei avesse almeno 10 anni di meno, ci sarebbe ottimo materiale per oldje.com.

    Rispondi

  22. Purtroppo il problema è unicamente legato ai soldi (che non ci sono più). Quindi sono richiesti tagli dappertutto e non ci sono cazzi. Qualsiasi politica di sinistra è finanziariamente più creativa di qualsiasi cagata si possa inventare Tremonti; grazie al cielo la frangia più dissociata dalla realtà non siede più in Parlamento. Il problema disinformazione è relativo: se qualcuno pensa che questa propaganda sia funzionale a mantenere il controllo del paese, noi non possiamo farci un cazzo. Il problema è che sono finiti i soldi, porcodio.Forse, dico forse, si spera che con una forma di federalismo di qualche tipo, anche questi servizi essenziali siano serviti in un’ottica più funzionale agli utenti (ovvero le partite iva qui al nord e gli statali in tutto il resto del paese). Resta il fatto che questo Paese è allo sfascio per colpa di una politica consociativa durata praticamente dalla nascita della Repubblica, ne Uolter ne i Grilli ci possono fare un cazzo. Io condivido in pieno l’opinione di Leonardo, ma non rinuncerò ad un diritto/dovere come il voto per il quale i miei nonni si sono fatti sparare in guerra.

    Rispondi

  23. Ah… se i tuoi nonni avessero visto…Una cosa che salvo della “riforma” (oltre al voto in condotta, ai libri di testo invariati per 5 anni e al grembiule) è la graduatoria non più nazionale ma provinciale.Il resto è merda stratificata.

    Rispondi

  24. Si, si, mio nonno si sarebbe soffocato nella merda autoprodotta piuttosto che assistere a questo sconcio.Ma porcoiddio, questa non è una riforma, diocane, neanche con le virgolette. Se la chiamano riforma è per dargli un taglio politico che non esiste. E’ un taglio delle spese bello e buono.E i tutti i bravi pensatori di sinistra dovrebbero tirare fuori una proposta alternativa credibile e realizzabile senza effetti collaterali per il resto del Paese, invece che aizzare lo studentame.E come dice il saggio Cossiga, il marcio va cercato nei sindacati e nelle baronie accademiche, quelle si da bonificare.

    Rispondi

  25. Posted by pierfrancy on ottobre 29, 2008 at 21:27

    “COSI’ IMPARI, BRUTTA TESTA DI CAZZO”stampati sta roba e fanne un poster che occupi tutto il soffitto della tua camera da letto, così da diventare la prima cosa che vedrai appena sveglio. Almeno mi fa piacere sapere che lo prenderai nel culo più di tanta altra gente.Che figata, eh, votare berlusconi tanto per ridere. Non che veltroni fosse meglio, ma quel verme più di 6 mesi non sarebbe durato e non avrebbe avuto tempo di far danni.Ciao, un tuo delusissimo fan.

    Rispondi

  26. Posted by Anonymous on ottobre 30, 2008 at 03:24

    Tra l’altro con gli occhialtri la ministra sta bene, mi arrapa.Anche la tipa che dirige confindustria sta bene con gli occhiali ma probabilmete ha la figa che sa di carogna (una mamma sle sa certe cose). Vadoa vomitare

    Rispondi

  27. Sono d’accordissimo con l’ultimo post di atanaz… ma invece di sparar cazzate su chi uno debba votare o no lamentiamoci del fatto che nessuno fa un cazzo! Dio can la merda c’è da entrambe le parti e tanta, poco da rompere i coglioni berlusconi qui veltroni là. Madonna idromerda

    Rispondi

  28. Io sono per il Re, una dittatura illuminata, e l’uso di bastoni tricolori come ieri mattina in Piazza Navona. Tutto il resto è noia (cit.)

    Rispondi

  29. Da sempre mi chiedo: perche’, io che son della destra illiberale e ottusa concepisco che quello che sta accanto a me possa pensarla esattamente all’opposto senza sentirmi in dovere di augurargli il cancro a lui e a tutti i suoi figli, mentre quelli della sinistra progressista e liberale o sei con loro o vaffanculo testa di cazzo figlio di troia mi hai deluso non ti stimo piu’ e anzi spero che tu muoia plonk?Benedetta la Fallaci quando avvertiva che il nazismo e’ molto piu’ vicino a coloro che si dichiarano di sinistra..Amen.

    Rispondi

  30. Pierfrancy: quel verme piu’ di sei mesi non sarebbe durato e non avrebbe avuto molto tempo per far danni. Ok. E dopo chi arrivava? Abberlusconi.

    Rispondi

  31. Posted by laprof on ottobre 31, 2008 at 15:13

    Coraggio Leo, coraggio; non sei l’unico che si morde i gomiti. Che disastro…Pdg: e io che pensavo fossi scemo!

    Rispondi

  32. NICOLETTA PACIARONI UBER ALLES.

    Rispondi

  33. la prof: io sono scemo.oltre che putana, s’intende.

    Rispondi

  34. Ma scusa, tu al Berlusconi l’hai votato e mo’ ti stupisci? ma guarda che alla fine lo stronzo non è mica Berlusconi.

    Rispondi

  35. Si vabbè qua si inizia la guerra metaforica delle torte in faccia, solo che le torte in faccia vere sono gustose, non come le punzecchiate scialbe di metà di questi reply. Rivoglio la merda in questo blog di merda non la politica spiccia di chi crede di pensarla sempre giusta a prescindere! Ode al bukkake!

    Rispondi

  36. Posted by Anonymous on novembre 11, 2008 at 14:23

    L’hai votato, e ora te lo mette nelculo? cazzi tuoi ci avevi a pensareprima.Fridolin, quello di splinder dallasupercazzola.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: