Bono Vox? E invece no, HA!

Con le righe seguenti, cercherò di farmi carico delle voci di coloro che, messi a tacere dalla dittatoriale Opinione Pubblica, non hanno il coraggio di dire ciò che pensano circa alcuni pareri che, oramai, sono assurti a dogma.

Fanculo ai dogmi e cominciamo, dico io.

La mattina del 10 Maggio del 1960, siccome non aveva niente di meglio da fare, una vecchia scopa inglese che viveva a Dublino decise di cagare un moccioso dopo essere stata ingravidata da un cattolico Irlandese. Fu così che venne alla luce Paul David Hewson (altrimenti noto con lo pseudonimo di Bono Vox), il più incommensurabile sacco d’immondizie politicamente corretto e socialmente impegnato che l’Irlanda abbia mai secreto dopo quella vecchia scarpa di Bob Geldof.

Da bambino, Paul era costantemente bullato da tutti i suoi compagni di scuola perché aveva già allora una faccia di culo che non finiva mai così, a seguito delle angherie subite, sui due piedi, il piccolo Bono decise che avrebbe fatto vedere a tutti chi era vincendo il premio Nobel per la pace.

Ovviamente, a tutt’oggi, non ha ancora vinto un cazzo; tuttavia continua a spaccare i coglioni al Globo Terracqueo predicando pace nell’universo, Bush merda, solidarietà per il Terzo Mondo e pietà per lo strato dell’ozono perché, in questo modo, di tanto in tanto, può organizzare un bel concertone pieno di rockstar internazionali assieme al suo amico Bob e diventare ancora più famoso di quello che è e, conseguentemente, rimpinguare ulteriormente il suo conto corrente per comprarsi tutta la droga che vuole. (E, a proposito, l’unica ragione per cui sto scrivendo questo pezzo su Bono Vox è per fare in modo che lui lo legga e mi faccia causa in modo da diventare una vera celebrità e sfancularlo in tribunale perché tanto, soldi per pagargli il risarcimento morale e i danni esistenziali, non ne ho, hahahahahahaha! Che ridere!)

L’altissimo quoziente di stronzeria di Bono Vox si manifestò praticamente subito allorché, appena adolescente, si mischiò ad altri coetanei e diede vita a una sorta di gruppetto di minorati (loro la chiamavano “gang”, hahahahaha!) denominato “Lypton Village” al solo scopo di rompere i coglioni a tutti quelli che passavano. Il tutto proseguì finché il mongospastico, nel 1976, decise che ne aveva avuto abbastanza ed ebbe la geniale idea di formare gli U2, semplicemente pubblicando un annuncio in un giornale locale.

Se Dio esistesse davvero e/o non mangiasse ghiande rotolandosi nella mota, be’, avrebbe fatto in modo che i sogni di un arrogante segaiolo sedicenne uccidi-testicoli andassero in fumo nell’arco di sei mesi; purtroppo non è andata così e, alla fine, gli U2 sono diventati rockstar di livello mondiale e hanno venduto tonnellate di dischi perché, come si sa, la maggior parte del pubblico internazionale non capisce un cazzo di musica. Se così non fosse, – se il pubblico capisse qualcosa di musica e Dio non apprezzasse così tanto rotolarsi nel fango grufolando, dico – presumibilmente al pianeta Terra sarebbero stati risparmiati Gigi D’Alessio e Luciano Ligabue; per non parlare di Giusy Ferreri e di Fabrizio De Andrè che, anche se è generalmente considerato dall’intelligenza comune un artista e un poeta, in realtà era solo una grossissima pigna nel culo che scriveva marce funebri apprezzate solo da coloro che vogliono darsi un tono da intellettuali esattamente come quelli che dicono di gradire la merda made in Franco Battiato.

Ok, Bono Vox mi sta talmente tanto all’interno dell’intestino crasso che ho appena deciso che parlerò di Fabrizio De Andrè e dei suoi fans.

Se Fabrizio De Andrè fosse stato davvero un poeta come dicono tutti, avrebbe scritto poesie e basta, senza cantare un cazzo. Ma, dato che Fabrizio De Andrè cantava le sue “poesie”, significa che i suoi versi valevano davvero meno di un cazzo e due barattoli considerando che era costretto a musicarli affinché la gente si accorgesse di lui.

Quindi, come poeta, Fabrizio De Andrè era lammerda. Innegabilmente.

Fabrizio De Andrè pubblicò il suo ultimo disco (Anime Salve) nel 1996 e, guarda un po’, non se lo stava cagando nessuno di orbita di Plutone (anche perché le case discografiche erano troppo impegnate a promuovere i Chumbawamba… ah, quelli sì che avevano davvero un sacco di talento… tipo che, se mi si potesse guardare in questo momento, mi si vedrebbe fare un ampio gesto con la mano destra e mi si potrebbe ascoltare mentre sussurro “…eeeee…” al fine di sottolineare il concetto). Ma, proprio quando tutto sembrava essere stato messo nel dimenticatoio, il cantautore morì e, vaccamerda!, immediatamente tutti i suoi dischi iniziarono a vendere come non avevano mai fatto prima.

Tutti a rompere la coglia: “E De Andrè di qua, e De Andrè di là, e il poeta cantautore, e l’analisi della società, e il menestrello di corte, e l’anarchico, etc.”, mancava poco che gli dessero – postumo – anche il Nobel per la letteratura che l’anno prima avevano regalato a Dario Fo (“Caro Dario, ci dispiace tanto ma, siccome sei ancora vivo, dacci indietro il Nobel e vattene un po’ a fare in culo, ciao.”).

Insomma: se già prima mal-sopportavo Fabrizio De Andrè, a partire dall’11 Gennaio del 1999, il cantautore Genovese amico di Paolo Villaggio è stato promosso da “più che discreta spaccatura di coglioni” a “smembramento totale di scroto e cazzo”.

Fatta questa premessa e considerata la popolarità internazionale di Bono Vox, non posso che augurarmi che viva per almeno un’altra sessantina di anni perché, se malauguratamente dovesse finire stecchito e maciullato sotto un camion che trasporta birra Guinness, non ce lo leviamo più dai coglioni; lui e gli U2.

E il problema maggiore è che anche tutto ciò che si porta dietro Bono Vox verrebbe amplificato dai media e quindi ci sarebbe un cazzo di Live per l’Africa a cadenza semestrale, MTV comincerebbe a spaccare la cazza in ogni modo per sensibilizzare l’opinione del giovane e influenzabile pubblico di liceali che ha e, in men che non si dica, io non potrei più andare a sgasare col mio SUV nella riserva naturale del Monviso. Il che mi spaccherebbe i coglioni in modo incommensurabile.

Per tirare le somme:

  1. Bono Vox è lammerda.
  2. Gli U2 sono lammerda.
  3. Fabrizio De Andrè mi fa cagare ventose.
  4. Luciano Ligabue deve vivere almeno fino a 130 anni, ma proprio minimo-minimo.
  5. Franco Battiato spero che sia immortale e che non muoia mai altrimenti non voglio nemmeno immaginare come sarà la vita dei miei pronipoti.
  6. L’unica musica che vale la pena di ascoltare è quella dei Cock And Ball Torture.

Ciao.

http://www.youtube.com/v/G7eD8gns9G4&hl=it&fs=1&rel=0&color1=0x5d1719&color2=0xcd311b

Annunci

33 responses to this post.

  1. Dio sgommate col Booster modificato, questo post e’ talmente buono che se sniffi il monitor ci vai in botta. E non mi sto inventando un cazzo.

    Rispondi

  2. ma come fai a cagare ventose?non ri si attaccano per dentro al retto mentre sforzi?Dio can…son proprio perplesso..

    Rispondi

  3. È tutto per dare l’idea.

    Rispondi

  4. cioe’, vabbe’… che debbo dire? che mi caco addosso per la commozione? evvabbe’, allora lo dico: mi caco addosso per la commozione. e non so se in genere ci si caca addosso per la commozione ma non me ne fotte un beneamato cazzo. me ne sciacquo le palle, proprio.

    Rispondi

  5. Ciò che davvero conta è che l’allegria regni sovrana ovunque.

    Rispondi

  6. leccabue e deandre’le giant! BUAHAHAHA!!!

    Rispondi

  7. Ci ho messo qualche secondo a capire “Deandreè Le Giant”.

    Rispondi

  8. Hai ragione su tutto, anche su De Andre’.Vivendo a Dublino da un pezzo ti posso dire che anche molti irlandesi hanno l’apparato riproduttivo decomposto dalle stronzate di Bono, e molti pregano e aspettano la sua fine tra atroci sofferenze.

    Rispondi

  9. Posted by Anonymous on gennaio 20, 2009 at 20:30

    CHE POST DI MERDA……SENTI UNA COSA LEO: CON TUTTO CIO’ DI CUI POTEVI PARLARE PROPRIO DE ANDRE’ DOVEVI ANDARE A SCEGLIERE?IO CAPISCO I GUSTI E RICONOSCO LA TUA CULTURA IN FATTO DI MUSICA MA CON LA VALANGA DI CANTANTI DI MERDA CHE ABBIAMO IN ITALIA PROPRIO IL MIGLIORE CANTAUTORE DI TUTTI I TEMPI DOVEVI SCEGLIERE COME BERSAGLIO????SENZA CONTARE CHE GLI U2 SONO EFFETTIVAMENTE IL MIGLIORE GRUPPO AL MONDO DA UNA TRENTINA D’ANNI A QUESTA PARTE….QUESTO POST MI FA SCADERE LO SBARBIFUOCO E TUTTI I LORO PARTECIPANTI CHE SI SONO ACCODATI…..TRA L’ALTRO SEI BRAVO A PUBBLICARE I CUOR DI MERDA MA POI NON TI PIACE LO SCAT…..SOLO PAROLE DUNQUE…..FORSE COME I COMMENTI SU DE ANDRE’…..MI SPIEGO MEGLIO…..SE UNO METTE UN’IMMAGINE DEL GENERE IN UN POST CI SI ASPETTA COME MINIMO CHE AMI MANGIARE MERDA….SALUTISCARFACE

    Rispondi

  10. In effetti Battiato mi fa incazzare tantissimo.Quando ero giovane (tipo 11 anni per intnderci), lo ascoltavo, non ci capivo un cazzo di niente, pero’ mi affascinava quel non capire un cazzo di nulla di quel che cantava. Mi dicevo: “se non ci capisco una sega, chissa’ che razza di robe fenomenali dice”. E poi perche’ parlava di seghe suvvia.Oggi a 38 anni continuo a non capire un cazzo di niente di quel che dice, il che lo mette alla stessa stregua di un “vivo morto ics” o “buonanotte italia che si fa o si muore”, pertanto sono d’accordo con chi afferma che Battiato e’ la merda del mondo. De andre’ non me lo sono mai cagato, pero’ noto che e’ l’idolo dei comunisti e mi e’ sufficiente per augurargli la morte. Come? E’ morto? Dio c’e’!La musica e’ una cosa seria, e la musica italana seria sta altrove.Ad esempio qui:http://it.youtube.com/watch?v=bl2zdY2y8Fse qui:http://it.youtube.com/watch?v=aXSRUhNrIAc

    Rispondi

  11. Posted by Anubi, il dio cane on gennaio 21, 2009 at 08:52

    Scarface, te lo dico col cu…ore:hai dei grossi problem. Davvero.Gli U2 sono inascoltabili dio maiale sgozzato per ottimi insaccati.De Andrè non lo so, devo pensarci madonna dubbiosa ma spacciata lo stesso.

    Rispondi

  12. Grande post! E non me ne frega niente del fatto che sono in disaccordo con almeno la metà di quanto scritto. Alla fine sono comunque applausi in standing ovation.

    Rispondi

  13. Bravo. Era ora che qualcuno dicesse le cose come stanno sui cantautori intoccabili (per quanto riguarda Bono, dev’essere proprio irrecuperabile per andare ancora in giro con quegli occhiali colorati da Kosovaro in ferie). A proposito di cantanti italiani, che ne pensi di Lorenzo Cherubini? E qual e’ la tua opinione su Fabio Fazio?

    Rispondi

  14. Posted by El Merendero on gennaio 21, 2009 at 10:30

    “IL MIGLIORE CANTAUTORE DI TUTTI I TEMPI”HAHAHAHAHAHAHA MA VACCAGARE VA’…ha avuto solo la fortuna di nascere nell’unico paese dove lo sport nazionale è attribuire meriti a cazzo al primo coglione che passa.

    Rispondi

  15. Proprio a capodanno ho avuto una discussione su De André dove io implicavo lo stesso pensiero del post, finita in rissa, tibia rotta e costole incrinate. Non mie, il che significa che avevo ragione porchiddio ruspante.

    Rispondi

  16. Posted by Andrew Carrera on gennaio 21, 2009 at 15:50

    immagino che il dibattito si farà piuttosto acceso, quindi vi propongo un lieto intermezzo:http://forums.somethingawful.com/showthread.php?threadid=2191192Ah, premesso che Bono e gli U2 sono lammerda, gradirei vedervi sputare un po’ di odio sui Coldplay, in particolare sul loro ultimo disco dimmerda. Maledetty Coldplay.

    Rispondi

  17. Sono commosso, cazzo di giudeocrocifisso!@ilocaNCerto che avevi ragione, tra l’altro non riesco ad immaginare modo migliore per festeggiare che rompere le costole ad un comunista-fan-di-de-andrè. Cazzo, dio ti bendica tra una rotolata e l’altra.

    Rispondi

  18. Posted by Anonymous on gennaio 21, 2009 at 18:49

    è tutto il giorno che cerco il video di quella cazzo di puntata di quella merda di trasmissione di fazio in cui c’erano ospiti gli U2 e fazio ha terminato l’intervista dicendo una cosa tipo <>“il vostro ultimo album si intitola all that you can’t leave behind cioé tutte quelle cose che non possiamo lasciarci alle spalle ed è per questo che ho pensato di farvi dono di una cosa molto importante per me…”<> [porge a bono un ciddì di de andré]

    Rispondi

  19. Posted by Anonymous on gennaio 21, 2009 at 19:08

    Ascoltate dio bastardissimo……..Potete discutere gli U2 ma non Fabrizio de Andrè…..Questo non è il contesto adatto per spiegarne i motivi ma Faber è davvero indiscutibile…..Sono quindi davvero molto sorpreso da questo post in quanto l’elenco dei “cantanti” italiani da cui prendere spunto per scrivere qualcosa e spaccarsi dalle risate sono davvero tantissimi…Cosa c’entra De Andrè, uno dei pochissimi italiani nati in questa nazione di merda ad essere andato sempre e comunque in direzione ostinata e contraria????E vi diro’ di piu’…..Secondo me a Faber lo sbarbifuoco sarebbe piaciuto e pure parecchio!!!!!!!SalutiScarface

    Rispondi

  20. Posted by Anonymous on gennaio 21, 2009 at 19:50

    DIOCHEFAUNCLISTEREAGESUBAMBINOUSANDOUNACISTERNADA100LTDIAKUASANTAPATCHATACONPISCIOSBORRADIARREAGRASSOPERMOTORIEPEZZIDIPENTIUMFRITTOINOLIODIASCELLEDEGLIANGIOLETTISODOMIZZATICONUNPALODELLATELECOMBASTARDACOMEILDIOCHEUSALABIBBIAPERPULIREILVOMITODIGESUCHEHAPASSATOLANOTTEPERBARETTIEDETORNATOACASAIMBRIAGOTRONKODOPOAVERSTUPRATOORALMENTEUNBARBONECHEGLIHASCATARRATOSULLACAPPELLA

    Rispondi

  21. il video mi ha fatto lacrimare

    Rispondi

  22. Non vedo perche’ fare sconti, Scarface. Leo, io voglio che tu te la prenda anche con uno dei piu’ crostosi ammassi di merda del mondo: i Depeche Mode.

    Rispondi

  23. Penso che la verità su Bono Stocazzo sia stata sviscerata in maniera esemplare in questo episodio di South Parkhttp://www.southparkstudios.com/guide/1109/e bene o male non è distante dalla tua. Se non l’hai visto lo consiglio, se mi dici che south park ti fa cagare, no, non ho mai consigliato nulla e questo commento non esiste

    Rispondi

  24. Ce n’è per tutti: Fazio, Depeche Mode, Coldplay e, se mi avanza tempo, anche Eric Clapton e Mark Knopfler.

    Rispondi

  25. senti parlando d’altro, hai poi risolto quel problemino di cui l’SMS?

    Rispondi

  26. A casa si risolve tutto con l’acqua corrente.

    Rispondi

  27. Posted by fungos fan club on gennaio 22, 2009 at 20:10

    Mi pare giunto il momento di pubblicare qualcosa dei Fungos.Dai, diocan, per favore….

    Rispondi

  28. “Se Dio esistesse davvero e/o non mangiasse ghiande rotolandosi nella motta”mota, porcodio, mota. es.: “Il maiale si rotola nella mota.”La motta è una slavina, professore. diocane.

    Rispondi

  29. Finalmente uno che dice ciò che penso! 🙂

    Rispondi

  30. Posted by Anubi, il dio cane on gennaio 25, 2009 at 00:55

    motta sono anche le merendine e i panettoni… se il dio maiale si rotolasse su questi sarebbero proprio perle ai porci

    Rispondi

  31. No però dio ecomostro i Chumbawamba sono infinitamente meglio di De Andrè e degli U2. Infinitamente, dio crosta.

    Rispondi

  32. secondo mè chi ha scritto questo farebbe milionari molti psichiatri!!!!
    quali problemi hai avuto da bambino?
    hai provato a chiamare il telefono azzurro?
    forse avrebbero risolto un pò dei tuoi problemi!!

    Rispondi

    • Caro Gianni Carbone, sono stato internato in un manicomio per gran parte della mia esistenza, alla fine sono scappato ma non prima di aver ammazzato tutti quelli che mi sono capitati a tiro: psichiatri, medici, infermieri e almeno un centinaio di pazienti. Ciò detto, non so che università tu abbia frequentato ma devi farti restituire i soldi. La tua ortografia fa venir voglia di schiacciare gattini appena nati con i sassi.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: