Pasofellini… anzi, no…


Adesso non è che voglia continuare a dare merda a tutti i grandi classici o presunti tali, il fatto è che non riesco a capire le ragioni che stanno dietro al processo attraverso il quale alcuni “personaggi” della cultura italiota sono da tutti osannati solo perché, ogni volta che in tivù parlano quelli che la cultura sanno cos’è (mica io), si riempiono la bocca dei loro cognomi. Come per dire “Oh merda secca, guarda che io ho letto questo e questo! E, ogni volta che ho un minuto a disposizione, prendo in mano Ragazzi Di Vita e me lo rileggo di nuovo perché, Dio-canaglia-cane, anche se mi fa arrivare i coglioni alle caviglie, devo comunque far finta che mi piaccia lo stesso.”

Ok, oggi dovrei dare la merda a Pier Paolo Pasolini come intellettuale e come cineasta anche se è morto. Se mi avanza tempo (e mi scende il culo di farlo), dato che De Andrè ha già avuto il suo, potrei fare altrettanto anche con Federico Fellini, mettendolo a confronto con James Cameron e John McTiernam che, proprio perché nulla hanno a che fare con il regista romano osannato dall’intelligentia nostrana, renderanno ancora più evidente il divario qualitativo tra l’intrattenimento come Dio comanda e la merda velleitario-colta sbudellascroti apprezzata da coloro i quali si vestono di coperte colorate.

Bon, questo era quello che avrei dovuto scrivere: un megapippone su Pasolini e Fellini come icone del fenomeno “Pigna Nel Culo” tipicamente Italico (come avevo promesso, via mail, all’Idiota & Ignorante) ma, data la piega che gli eventi hanno preso nel corso di questa merdosissima settimana fortunatamente quasi terminata, mi vedo costretto a posporre il megapippone culturale e parlare del modo in cui i sindacati siano l’equivalente della tetta del toro all’interno del panorama scolastico peninsulare nostrano.

Il fatto: mi sono recato a un’assemblea sindacale dello SNALS in quanto c’è un monte ore da spendere per assistere a questi gran varietà e uno può farlo anche durante le ore di “cattedra” in modo da grattarsi i coglioni ad alto voltaggio con un libro-rivista-portatile-MSpinball sulle ginocchia mentre questi espongono le ragioni per cui non bisogna stracciare la tessera e tutto il resto (sempre meglio che lavorare, no? Be’, “lavorare” è comunque una parola grossa, lo dico perché sono un ex lavoratore del Nord-Est).

Di solito queste assemblee sono l’equivalente del divertimento che si ricava prendendo parte a una riunione condominiale il cui ordine del giorno è la manutenzione dell’impianto fognario… sì, a meno che qualcuno di coloro che vi partecipano (all’assemblea sindacale, dico) non sia particolarmente imbufalito con i canini insanguinati che sporgono perché è venuto a sapere cose che i rappresentanti sindacali preferirebbero non fossero MAI rese pubbliche perché si cagano in mano.

In poche parole c’è la ministra dell’Istruzione che, sotto dettatura di Brunetta, ha fatto scrivere ai suoi collaboratori una riforma della Scuola che, alla fine, è solo un taglio di 80.000 posti pubblici.

E, come si sa, quando si parla di tagli, tutti gli interessati dagli stessi s’incazzano come bisce e cominciano ad avere fantasie erotiche che li vedono impegnati a fare la pelle con un machete arruginito (prendendosela calmissima) alla candida come un giglio Mariastella (che, nella sua beata innocenza, ha davvero poche colpe) anche se lei, povera ingenua, non ha idea di quello che l’hanno costretta a fare e, nonostante sua sorella sia un’insegnante rappresentante della CGIL-scuola, è andata avanti come un ariete scemo che punta a una quercia millenaria, fregandosene bellamente di tutto.

Ma queste sono tutte cose che già si sanno, dico bene? Quello che i più non sanno è che lo SNALS ha firmato l’accordo con il Governo, HAHAHAHAHAHAHA! Dio cane, davvero! Hanno firmato sul serio! E adesso, ogni volta che qualcuno nomina il sindacato degli insegnanti, tutti montano sopra una sedia e cominciano a bestemmiare il nome del porco dio mostro nei modi più ricercati e raffinati.

Il che è sempre motivo di ilarità. Per me, dico.

Insomma questi arrivano, danno fuori i loro rassicuranti volantini colorati e attaccano: “Sì, perché la riforma è una merda, e noi non siamo d’accordo, e il Governo è una merda, fascisti di merda! E la Gelmini è anche peggio, e di qua e di là, e ciccì e coccò…”

Prof. di lettere che alza la mano: “Scusate un attimo, è vero che avete firmato l’accordo?”
SNALS: “Hmmm… veramente, prima dell’accordo, la bozza era anche peggio e, quando noi abbiamo firmato, l’abbiamo fatto perché dopo che siamo intervenuti in sede di contrattazione la stessa era comunque meglio di quello che era prima… cioè blablablablablabla, dio can.”
Prof. di lettere: “Ah sì? A me pare che le cifre non siano cambiate nemmeno un po’ e che ci siano ancora 80.000 tagli, com’è ‘sta storia?”
SNALS (fronti imperlate di sudore): “Ma noi comunque abbiamo organizzato uno sciopero generale!”
Prof. di lettere: “Ah be’, siete davvero dei gran fighi della Madonna puttana scavata in culo da un ROM aidiessoso. Avete organizzato uno sciopero generale il giorno dopo che il Decreto era già stato votato. Bravi, dio cancan (il ballo)!”
SNALS (fluorescente): “Veramente c’è una legge che obbliga tutte le organizzazioni sindacali a indire uno sciopero che tipo ci vuole un certo anticipo prima di mettere su una mobilitazione nazionale e allora noi mica sapevamo, quando abbiamo detto che bisognava incrociare le braccia, che quelli avrebbero votato il giorno prima perché, per dire, noi lo sciopero l’avevamo stabilito con un mese di anticipo. Sì, noi mica sapevamo, abbiamo le mani pulite! Manos lindas, companeros!”
Prof. di lettere: “Cazzate! Il documento di programmazione economica ha la data del Giugno 2008. All’interno dello stesso, se uno legge, si trovano gli 80.000 tagli alla Scuola Pubblica. Voi dove strabicazzo eravate in Giugno, porco dio fatto a braciole rosolate sul barbecue della Bisattada al Borgo Pas dell’8 Maggio 2009?”
SNALS (con le ventose sullo specchio): “Ehmmm… ma la scuola in Giugno è chiusa, mica possiamo fare uno sciopero in Giugno, no?” (E giuro che DAVVERO NON MI STO INVENTANDO UN CAZZO!)

A questo punto la situazione è andata a puttane una volta per tutte, la scenetta: i due rappresentanti dello SNALS, accerchiati, hanno assunto le dimensioni del cazzo di Brunetta con, di fronte a loro, “Il Quarto Stato” di Giuseppe Pellizza Da Volpedo (solo dal vivo, in carne, ossa e fauci).

“MACCHECCAZZO DITE, DIO BOA A SONAGLI? MA SIETE COGLIONI O CI PRENDETE PER COGLIONI? PORCO DIO FLUORESCENTE RADIOATTIVO! VOSTRA MADRE È COMPLETAMENTE PUTTANA! IO CON LA TESSERA DEL SINDACATO MI CI PULISCO IL CULO, POI LA STRAPPO E CI SPUTO SU E POI CI PISCIO E CI CAGO SOPRA ANCHE! E, SE MI SCAPPA DA VOMITARE UN FIOTTO GRASSO, INDOVINATE UN PO’? HA! BRUTTI STRONZI! HO VISTO VOSTRA MADRE MESSA A 90 SUI BINARI DELLA LINEA TRIESTE-VENEZIA CHE ASPETTAVA IL DIRETTISSIMO IN CULO!”

Sono dovuti scappare via. Da sbudellarsi in due dal ridere. Io purtroppo non ho fatto in tempo ad accendere il cellulare per filmare tutto perché quelli hanno tagliato la corda alla velocità della luce. Però, cazzarola, ridere? Mi sono quasi pisciato un keg intero di Harp Lager da solo.

Poi oggi c’è stato il collegio dementi. Io ho letto circa 60 pagine di “Be Cool” di Elmore Leonard prima di sentire che parlavano di “Progetto formativo, libri di testo e mission della scuola”. Non ci ho capito un cazzo.

Vabbe’, ormai è andata. Colgo l’occasione per segnalare Madison Scott, la bionda protagonista di “Daddy, Please Stop Fucking My Friends”. Classe 1988. Mi sta rendendo pazzo.

Ciao.

PS = Scusa I&I, Pasolini la prossima volta. Giuro.

Annunci

24 responses to this post.

  1. Qualsiasi animale/persona/cosa/luogogeografico Dio! Se avessi fatto quel filmato saresti diventato la star del Tuotubo in tempo reale!CordialitàAttilaP.S. Chi non lo ha mai provato, non riesce a capire il vero significato di “lavorare nel Nord Est”…

    Rispondi

  2. Posted by Anonymous on marzo 27, 2009 at 09:33

    Har har har!Cazzo ti invidio! Tutto cio’ e’ bellissimo! Ti prego, gai dai tuoi colleghi piu’ scalmanati e digli che questa nuova sinistra ti piace proprio, che quasi quasi ti ci isrcivi. Anche il sindacato, beh, si, dai, finalmente e’ una forza propulsiva, non lo pensano anche loro? Digli che avevano ragione ad avere fiducia in certe istituzioni e chiedigli cosa pensano del progetto ventilato da Strombafico, longa manus di Brunetta, di aumentare a 38 ore settimanali il monte lavorativo degli insegnanti. Poi memorizza le risposte, io pago in birre sonanti per sentirle.— Nadja Jacur

    Rispondi

  3. vabbe’, fantastico. ci vorrei aggiungere che come per i sindacati, che si fanno gli interessi dei lavoratori, nel senso piu’ greve e anale del termine, si potrebbe ridere anche delle associazioni dei consumatori. che hanno peggiorato, da quando esistono, tutte le condizioni di contratto di mutui, bollette eccetera. tipo che quando provi a lamentarti con le banche o le compagnie telefoniche, loro ti dicono: queste condizioni di contratto sono frutto degli accordi con le associazioni dei consumatori. a capo delle quali in genere ci sono avvocati meridionali con la faccia da burocrati della vecchia dc! BUAHAHA!!! p.s. e’ vero o non e’ vero? p.p.s. io sono meridionale. ecco.

    Rispondi

  4. p.p.s. in sostanza, quello che suggerisco nel precedente commento e’ che i sindacati, come le associazioni dei consumatori, si prendono dei soldi. ecco.

    Rispondi

  5. @ Nadja: La parte più divertente è assistere alla lenta ma ineludibile e irreversibile metamorfosi in atto che vede marxisti-leninisti tramutarsi in leghisti-Harry-Potter-Piccoli-Celti con le bave alla bocca. Im-pa-ga-bi-le.@ Astrosio: Per poterle apprezzare magno cum gaudio, devi vederle dal vivo queste cose; devi viverle. E, a proposito, Nadja è mezza Ebrea e mezza Napoletana quindi, a occhio e croce, ti batte in figliodiputtaneria di un certo numero di grandezze.

    Rispondi

  6. Posted by Anonymous on marzo 27, 2009 at 14:09

    Mezza ebrea e mezza pugliese, prego. La napoletanita’ e’ stata acquisita con le seconde nozze di mia madre.Poi c’e’ anche sangue croato, che’ una certa figliodiputtanaggine singana non guasta mai. Francese (nonna ha nome e cogniome francioso. Giuro) per quell’ingrediente snob. Austriaca per l’istinto stragista e greca perche’… cazzo ne so, alle mie nonne piaceva l’uomo esotico, checcepozzofa’.— Nadja Jacur

    Rispondi

  7. Anche Astrosio è Pugliese, mi pare.

    Rispondi

  8. Posted by Anonymous on marzo 27, 2009 at 14:47

    CognIIIme. Majalalamadonna, sto diventando analfabeta di ritorno in quest’ufficio di babbuini del nordest.— Nadja Jacur

    Rispondi

  9. Avete superato il Giappone anche voi?

    Rispondi

  10. Posted by Anonymous on marzo 28, 2009 at 09:33

    Complimenti per il post……Ma torniamo a cose serie…Nadir: perchè sul forum piccolo mondo ti sei arenata?Intendo dire: perchè fai finta di essere interessata a quei thread di merda con quei 4 mongospastici e non ti lanci invece contro la censura che ci impedisce di iscriverci?Sono certo che ne saresti capace…Pero’ eri partita bene e ora ti sei fermata….Non deludermi….p.s. Ho visto Gran Torino ed aveva ragione Leo: uno dei migliori film degli ultimi anni.SalutiScarface

    Rispondi

  11. Mi verrebbe voglia anche a me di aprire un blog sul nordest, ne avrei di cose da raccontare.. tipo settimana scorsa la mia trasferta a milano.Ma invece ho avuto un idea.Perche’ non facciamo a gara tra di noi? Campionati italiani di ban.Ci si iscrive ad un forum x a scelta, si scrive il primo messaggio e da li’ scatta il cronometro.Non appena si riesce a venir bannati il cronometro si ferma.Vince chi ci mette di meno.

    Rispondi

  12. Io ci sto, però ci vogliono delle regole altrimenti è troppo facile: entro, posto un bel “dio megamerda” ed è fatta. Le regole, due e semplici:1. Niente bestemmie.2. Niente insulti se non prima di essere a nostra volta insultati almeno un paio di volte.Valgono:1. Posizioni politiche radicali.2. Satanismo.3. Fingersi feticisti di tutto.4. Organizzazione virtuale di cene/pranzi/colazioni/meetup di gruppo all’interno del forum stesso.5. Inserirsi all’interno di qualsiasi thread per parlare di culturismo, definizione e dieta a zona.Suggerimenti?

    Rispondi

  13. Posted by Anonymous on marzo 29, 2009 at 12:50

    volete vedere come si riesce a monopolizzare l’attenzione di un forum anche da assenti?allora leggete qua, in questo thread i protagonisti sono Giada e Scarface…..http://piccolomondo.forumattivo.com/la-nostra-piazza-f1/dov-e-nazarine-t1219.htmp.s. fantastica l’idea di una gara di ban…..io pero’ forse già detengo il record…..salutiScarface

    Rispondi

  14. si pensavo anch’io alla faccenda niente bestemmie. Poi si potrebbe per carita’ fare anche un paio di specialita’ diverse, tipo ban in lungo (niente bestemmie), ban sprint (bestemmie ammesse).Si potrebbe anche fare una sorta di campionato.. si sceglono x forum, per ciascuno di essi si somma il tempo trascorso per essere bannati, e alla fine si confronta tra di noi il totale.Tipo el gioro de italia. Oggi tappa ad alfemminile, e cose cosi’.

    Rispondi

  15. Per cronometrare l’evento, le cose potrebbero rivelarsi piuttosto complicate nel senso che, una volta che il comitato decide l’ora precisa in cui dare inizio al match, il meccanismo di misura diverrebbe abbastanza macchinoso soprattutto nel momento in cui si cerca di isolare nel tempo l’istante preciso in cui si è bannati.Per l’individuazione del forum, si può agire in modo randomico: si va sulla home-page di forumattivo.com, si dà un’occhiata alla lista delle bacheche di discussione disponibili e si procede.Io comunque rimango dell’idea che la bestemmia dovrebbe essere l’ultimo indirizzo conosciuto. Tipo… entriamo in un forum i cui admnin lasciano passare un sacco di merda e non bannano perché magari si divertono anche loro, be’… solo a quel punto si può fare ricorso ai porchidii, tuttavia previo quesito posto a tutti i partecipanti: “Voi siete cattolici praticanti?”.Se rispondono sì, “Allora porco dio madonna puttanona piena di cazzi la bibbia scopertinata da un bulldozer!”Se rispondono no, “Allora porco dio madonna puttanona piena di cazzi la bibbia scopertinata da un bulldozer!” lo stesso.Aggiungo che linkare video pornogrind da youtube è una pratica fortemente caldeggiata.

    Rispondi

  16. no, volevo dire che si’, sono pugliese. e poi che sto fatto della gara dei ban e’ una figata termonucleare globale. ecco.

    Rispondi

  17. Posted by Anonymous on marzo 30, 2009 at 10:33

    @ScarfiPerche’ sarebbe inutile che mi scagliassi sulla politica dei ban: ho sondato il terreno, sono radicali. Sarebbe tempo perso.Pero’… pero’ posso diventare padrona del forum.Tattica diversa da quella di charlie, ma risultato simile.Il megapippone sulle fedi e’ la prima pietra: gli gonfio due palle a zeppeling e appena qualcuno osa ribattere gli incastono un cappello con le orecchiotte da asino. 2 sole chances: aquiescenza supina o figuremmerd e ripetizione. Fidati che si stufano. Soprattutto di sentirsi grossolanamente ignoranti e intellettivamente tarati. E quelli che non si stufano… beh, mi ameranno disperandosi (cit)— Nadja “Galadriel” Jacur

    Rispondi

  18. Sto dando un’occhiata adesso al thread sulla religione. Certo che ti spacchi il gran culo al lavoro oggi.

    Rispondi

  19. Per rendere più giusta e certa la tenzone proporrei che il proprietario del blog indichi un forum e un’ora da cui gli sfidanti possano partire ed iscriversi (non ammettendo chi si sarà iscritto prima del via ufficiale), dopodichè, il primo che si fa bannare sarà il vincitore.Viste le diverse caratteristiche dei possibili partecipanti e le diverse tecniche di induzione alla bannata, proporrei di destreggiarsi in un circuito di forum (tipo campionato di F1) che trattino tipologie diverse le une dalle altre (e se si vuole fare una cosa fatta bene, bisognerebbe inserire anche il coefficente di difficoltà, perchè una cosa è farsi bannare dal forum del collegio delle orsoline, un’altra è farsi bannare dal forum sull’uso della spranga in testa al celerino) da cui ogni partecipante riceverà un punteggio a seconda del momento in cui è stato bannato e della tecnica usata per farsi bannare.CordialitàAttila

    Rispondi

  20. Sto per andare a masticare ferro.Tuttavia il certamen, per come la vedo io, va disputato all’interno di un forum dove si parla di politica.Se la maggioranza di chi vi partecipa è di destra, si entra come anarco-comunisti-no-global. Se viceversa la maggioranza dei membri è di sinistra, allora Hitler non era poi così male.Più difficile, ma vera finezza, sarebbe farsi bannare perché si superano a destra i merdanazi e a sinistra i comunistardi.

    Rispondi

  21. Posted by Anonymous on marzo 30, 2009 at 13:47

    Come sempre.Il fottuto nordest, fatto di disorganizzazione arrogante e sforzi bestiali per inventarsi un lavoro e far vedere al capo che si sta producendo.Io scrivo, quindi produco.Cartesianamente.— Nadja Jacur

    Rispondi

  22. Facevo altrettanto quando ero immerso nel nord-est fino al collo. Così si fa, del resto si produce delocalizzando e ci si gratta lo scroto in sede.

    Rispondi

  23. Posted by Anonymous on marzo 30, 2009 at 14:50

    Yo.PS: About Osiride. Assassinato si, ma ancche resususcitato da una dea a mezzo pompino.Ci sono le prove:http://frankspaccino.maciste.it/materiale/fotoblog2/1045030_foto_1222337024_3fb94141e739128c5990067816434ce8.gif— Nadja Jacur

    Rispondi

  24. So tutto. Anni fa mi sono letto i tre volumi di Mircea Eliade sulla storia delle religioni.Gli egiziani, quelli veri, 2000 anni fa sono saliti su un ufo e sono tornati alla Costellazione di Orione.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: