Que viva Svizzera!


Qualcuno ha per caso visto quel rinomatissimo matematico che insegna all’università su Rai 3 in seconda serata ieri sera? Qualche bastardo l’ha sentito blaterare, seduto a fianco di Carmen Lasorella e altri due gigli di campo politicamente corretti? Ok, con ogni probabilità sono io che, come al solito, essendo seduto a destra di Louis Ferdinand Céline, non riesco a cogliere tutte le sfumature del suo profondissimo eloquio, però ho dovuto davvero fare degli sforzi tremendi per trattenere i conati che le stronzate pretesche di certa gente che si atteggia a campione della libertà laica mi provocano.

Prendiamo il matematico rinomatissimo, per esempio: un cuminista patentato che si è formato in Unione Sovietica e blatera tanto di essere laico, ateo, intelligente, etc.

Piergy ha pubblicato un libro che si intitola “Perché Non Possiamo Essere Cristiani (E Meno Che Mai Cattolici)” nel quale, da matematico-logico cuminista, analizza le Sacre Scritture e ne evidenzia incongruenze, non sequitur e paradossi logici; in pratica fa la stessa cosa che qualche anno prima aveva già fatto Jung in “Risposta A Giobbe” senza tuttavia possedere la verve stilistica e la capacità letteraria dello psichiatra svizzero. La conclusione “logica” del libro di Piergy è che i Cristiani e, nella fattispecie, i Cattolici sono “cretini” nel senso di sempliciotti, idioti e, per dirla a modo mio, “immani teste di cazzo”.

Come si sa, bestemmio come un tornitore infuriato e sono quanto di più lontano dal Cattolicesimo si possa trovare nel raggio di 200 metri, tuttavia non posso fare a meno di spiegare i motivi per cui, secondo me, il matematico rinomatissimo che insegna all’università sia, a sua volta, un cretino.

L’origine del dibattito televisivo di ierisera è da ricercare nel risultato del referendum sui minareti che si è tenuto in Svizzera che ha visto una larga maggioranza della popolazione elvetica votare a sfavore della costruzione di nuovi minareti nella terra degli orologi e del cioccolato.

Come c’era da aspettarsi, Carmen Lasorella ha sostenuto di essere spaventata e profondamente turbata per l’esito del voto perché questo ha dimostrato il modo in cui “la gente” sia profondamente ignorante di ciò che davvero è l’Islam tollerante.

Già questo mi ha fatto girare vorticosissimamente i coglioni, questo atteggiamento da “Non la pensi come me? Impossibile!”, dico. Un modo di fare tipico dell’intellettuale sinistrato assolutamente convinto di stare dalla parte della logica e del buonsenso.

Innanzitutto il maledettissimo “islam tollerante” di cui si riempie la bocca questa serra di gigli di campo andati a male non esiste. Magari esistono alcuni – pochi, a dire il vero – musulmani a cui non frega un cazzo delle regole coraniche e si strafanno di mortadella e che, piuttosto che andare a farsi schiacciare da una folla impazzita nel corso dell’ennesimo pellegrinaggio fuori controllo alla Mecca, preferiscono migliorare il record personale con Need For Speed Underground; ma l’Islam tollerante è un’invenzione, una chimera, non c’è.

Laddove “La Bibbia” è stata solo ispirata da Dio ed è, pertanto, suscettibile di diverse interpretazioni, “Il Corano” è la PAROLA DI ALLAH e, come qualsiasi musulmano (anche quello che spaccia erba e tocchi di fumo in stazione) vi ripeterà senza pensarci due volte, la parola di Allah non può essere messa in discussione. Ergo, se c’è qualche sura (e c’è!) nella quale si legge che la donna va sottomessa all’uomo e va battuta qualora si ribellasse, così si deve fare; se poi ci si imbatte addirittura in un’altra sura che comanda di combattere e sterminare l’infedele (e ce ne sono un sacco), be’… si tratta della insindacabile parola di Allah e la parola di Allah non si mette in discussione, non si interpreta: è il Verbo, è la Legge.

Insomma io ero davanti alla TV e aspettavo che parlasse quel senzadio del matematico che insegna all’università; nella mia innocenza pensavo “questo ce l’ha a morte con la religione, i cristiani sono tutti cretini, no? Dai che forse c’è una remota possibilità che faccia il culo alla Carmen, lì…”

E invece… ah, gente, roba da mettersi le mani sui capelli e scuotere la testa sussurrando “Ossignore Benedetto, Gesù, Giuseppe & Maria che allegramente si ingroppano… questo DAVVERO non capisce un cazzo… ed è un matematico che insegna all’università, hey!”

Piergy, guarda un po’, ha sostenuto, nell’ordine:

  1. Che le suore indossano il velo ma nessuno sembra esserne eccessivamente disturbato in Europa,
  2. Che la religione Cristiana e, soprattutto quella Cattolica, è stata molto più invasiva dell’Islam, basti pensare alla “colonizzazione” dell’America Latina e alla (no, ti prego, no… rispamiamela) Inquisizione Spagnola (NOOOOOOOOOOOOOOO!!!!),
  3. Di essere molto più spaventato dal Cristianesimo che dall’Islam perché l’influenza dell’Islam non si sente all’interno della situazione politica, sociale e istituzionale Italiana,
  4. Che lui è a sua volta spaventato, indignato e incredulo per via dell’esito del referendum in Svizzera,
  5. Che è d’accordo con Carmen Lasorella.

E questo sarebbe uno dei cervelli che l’Italia è incredibilmente riuscita a trattenere all’interno dei propri confini. HAHAHAHAHAHAHA, da scassarsi in due dal ridere.

Razza di somaro: le suore scelgono di loro spontanea volontà di indossare il velo e diventare religiose perché quella è la loro vocazione; tuttavia nessuno impedisce a una suora di camminare per strada, stringere la mano a un uomo, parlarci assieme liberamente e addirittura rinunciare alla vita monastica qualora si rendesso conto, giunta a un certo punto della sua vita, di aver commesso un errore e aver fatto la scelta sbagliata. Voglio dire: questa è un’obiezione che qualsiasi ubriacone con la cirrosi epatica riuscirebbe a muovere, niente di troppo complesso da formulare, giusto? Già perché, in effetti, il primo argomento del cazzo buttato sul piatto del cretino intellettualoide cuminista non è altro che uno dei luoghi comuni più stupidi e abusati dai deficoglionstronzi politicamente corretti dell’integrazione hard-core; tant’è che mi pare di aver sentito blaterare la stessa stronzata anche da Adel Smith qualche anno fa a un dibattito televisivo prima di prendersi a calci in culo con Carlo Pelanda. E tuttavia nessuno degli intelligentissimi e colti intellettuali presenti in studio ha ritenuto opportuno puntare l’indice in direzione di Piergy, percularlo sonoramente e ridergli grassamente sul muso.

E l’invasività del Cristianesimo? Porcaccia di quella puttana, ogni volta che qualcuno butta sul piatto questa cazzata dell’America Latina e dell’Inquisizione Spagnola non riesce ad andare più in là del XVI secolo. Perfino i razzisti ignoranti e grezzi vicini alla Lega Nord come me riescono ad arrivare al 1683 e alla Battaglia di Vienna quando devono sparare merda sulle teste di turbante, cazzo. Nasconditi, Piergy: se riesco IO (mi spiego? IO!) a far meglio-peggio di te, significa che davvero è ora che ti ritiri in Florida.

Per quanto riguarda l’essere spaventati dal Cristianesimo perché questo influenza profondamente la vita sociale, be’, per quanto mi concerne, io mi sento libero di fare il cazzo che mi pare in Italia, non vado a messa, bestemmio, leggo i libri di De Sade e di Bukowski, mangio carne (preferibilmente di porco) anche e soprattutto il Venerdì Santo, mi ubriaco, rutto, bestemmio di nuovo, vado a troie, quando non vado a troie mi ammazzo il cazzo di seghe su tnaflix, guardo i culi alle fighe che passeggiano in centro condividendo oralmente le mie voglie con le bestie con cui mi sto massacrando il fegato di alchol in quel momento, ho almeno due amici culattoni a cui piace infilare il cazzo dentro il colon di altri uomini, etc. ma nessuno mi ha ancora lapidato nella pubblica piazza; il tutto nello stesso paese profondamente Cattolico nel quale è stata pubblicata una stronzata di libro del matematico rinomatissimo che insegna all’università contro il Cristianesimo/Cattolicesimo e contro quei “cretini” (come li chiama lui) dei Cristiani senza che a Piergy succeda un cazzo di niente dal punto di vista professionale, personale, esistenziale, economico e chi più ne ha più ne metta.

Capito, Piergy? Vai: fatti un giro in un posto di merda dell’Arabistan a caso e scrivi un opuscolo contro l’Islam senza che qualche testone di asciugamano si faccia esplodere davanti all’Ambasciata Italiana e qualche iman moderato ti lanci una fatwa a morte, poi vieni in televisione a raccontare che hai paura del Cristianesimo, razza di cretino politicamente corretto. “Paura del Cristianesimo”, ma porco Dio.

Ah, la proposta di Castelli di modificare la Costituzione e inserire una croce nel Tricolore. Io sono d’accordissimo.

Perché?

Ma perché manderebbe in aceto balsamico i cuministi, Carmen Lasorella e Piergiorgio Odifreddi, naturalmente!

Me li beccherei in TV ogni giorno a sputare bile da Santoro che gli dà ragione in compagnia di un docente universitario italiano qualsiasi in collegamento da qualche merdosissimo ateneo del cazzo nel Midwest degli USA che spiega perché la croce sulla bandiera è la merda del mondo mentre, sotto la chiappa destra, il portafoglio pieno di banconote verdi con su scritto “In God we trust” gli sta facendo addormentare la gamba fino al ginocchio.

Da parte mia, non mi farei mancare una bella terrina piena di pop-corn e una cassa di Paulaner ghiacciata. Alzerei una gamba qualsiasi (non addormentata), scorreggerei e celebrerei l’anima del cibo che vola in cielo con un roboante “Sia lodato Gesù Cristo!”

Quindi, anche se porco, cano, volpo, ragno e uccello Iddio almeno venti volte all’ora scegliendo gli epiteti più ricercati da associare alla Santissima Trinità, la croce nel Tricolore è, assiomaticamente, una figata totale! Una roba ultra-mega ok semplicemente perché spedirebbe i cuministi in stato di furia, tipo fuoco cammina con me senza passare dal via.

E, by the way, grande Piergy! Hai la stessa opinione dei Vescovi Cattolici che tanto schifi. Se dovessi scegliere chi buttare giù dalla torre tra te e Dio, sceglierei Dio.

PS = Il buon Attila ha fornito, nel suo ultimo post, un link che mi ha convinto che la Polonia sia un fottutissimo grande paese.

Bon, non c’entra un beneamato ma questo Australiano spacca tutti i culi dell’Universo.
http://www.youtube.com/v/baf2Z-fAE4k&hl=it_IT&fs=1&rel=0&color1=0xcc2550&color2=0xe87a9f&border=1

Annunci

31 responses to this post.

  1. Posted by Anubi, il dio cane on dicembre 1, 2009 at 15:37

    Sceglieresti Dio… però poi faresti far saltare in aria la torre da un islamicoglione amico suo, tanto non lo teme e lo fa entrare sicuro.

    Io canodiddio e porcomadonno spesso e volentieri e del crocifisso me ne son sempre sbattuto il caxxo. Se però fà rodere i comunistelli son ben lieto di tatuarmelo anche nel culo scrivendoci “esco da qui in quanto stronzo”.

    Gli islamici mi stanno sui coglioni come poche altre cose al mondo. Per rendere l’idea direi come i negri alla guida di automobili… anzi,ora che ci penso, come i negri in generale, anche se non fanno un caxxo.

    Rispondi

  2. Uahahahahahaha, spettacolo! E il link di Attila ancora di più! Da far leggere a quella mia amica che celebra un cazzo di idiota (non ricordo il nome, ma era di sicuro un cazzo di idiota, e ora vedrai perche’) che diffuse il comunismo a Cuba impedendo la diffusione di un fascismo stile italico (vedi che appnto colui era un cazzo di idiota?).

    Rispondi

  3. Ullallà, Niccolò! Hai delle amiche che sono un vero fracasso, hey!

    Rispondi

  4. Arpioni:

    Tu sai quanto odi profondamente e visceralmente il cuminismo e buona parte della sinistra, ma ogni uomo ha un grave difetto e il mio e’ di essere purtroppo un po’ liberal-progressista, lo ammetto.

    C’e’ di peggio: avrei potuto essere Sting, come disse una volta Ozzie Osbourne in una memorabile puntata de “gli Osbourne”..

    Per questo e pur non provando una particolare simpatia per religioni (porco dio) ed estremisti islamici turbantizzati, devo dire che la proposta svizzera mi lascia molto perplesso e venendo da un paese di ipocriti patentati e xenofobi, timorati del dio di Calvino (non meno suino degli altri dei)che hanno preso a calci in culo anche los italianos, mi provoca un forte scetticismo.

    Se devi o dovete insultarmi no problem, basta che non mi si accusi di essere di sinistra: preferirei infatti avere la mamma vacchissima che essere di sinistra.

    Ciodetto, nell’illustrare la evidente confusione, ipocrisia, e demenza senile precoce dei minus habens cuministi, il tuo post ha centrato ancora una volta il bersaglio e ancora una volta su questo particolare tema hai tutta la mia stima.

    E comunque, Celine scrive da dio.

    Rispondi

  5. Ma figurati se insulto Yossarian, dai :-). Non sei mica un matematico che insegna all’università e sbrodola luoghi comuni alla cazzo-via, no?

    Rispondi

  6. Non scherzo: il miglior post che abbia mai letto.
    Punto.

    Ovviamente d’accordo persino negli spazi vuoti.

    Rispondi

  7. Posted by Uliveto on dicembre 2, 2009 at 10:45

    “Me li beccherei in TV ogni giorno a sputare bile da Santoro che gli dà ragione in compagnia di un docente universitario italiano qualsiasi in collegamento da qualche merdosissimo ateneo del cazzo nel Midwest degli USA che spiega perché la croce sulla bandiera è la merda del mondo mentre, sotto la chiappa destra, il portafoglio pieno di banconote verdi con su scritto “In God we trust” gli sta facendo addormentare la gamba fino al ginocchio.”

    AHAHAHA! Passaggio mitico!!!
    Una croce nuova su una bandiera e una vecchia scritta su una banconota non sono proprio la stessa cosa, pero’ l’hai detta bene!!
    Ma sei un insegnante?
    Che materia insegni?

    Rispondi

  8. cioe’, ma quanto cazzo mi diverto, dio diarroico, a leggere questo post? in una scala da uno a dieci milioni di miliardi, direi la seconda piu’ uno. ecco. come disse una volta nic, certa gente ti toglie il piacere di essere ateo!

    Rispondi

  9. Uliveto, le 4 più inutili.

    Rispondi

  10. Fantastico il post!

    Unico appunto: assieme alle altre figure del presepe che si ingroppano allegramente, hai dimenticato il bue e l’asinello, che sono il pezzo forte (e, ad occhio, quelli anche più dotati…)!

    Cordialità

    Attila

    P.S. Come sta andando la masticazione del ferro in palestra? Io ho ricominciato da qualche settimana, ma sono già all’ 80% della forza e al 90% della massa di quando avevo sospeso per la stagione estiva (in quel periodo non vado in palestra, perchè perdo troppa massa facendo pesi con il caldo)

    Rispondi

  11. A proposito di tipi che sbroccano: Scarface ti scrive ancora?

    Rinnovo le cordialità

    Attila

    Rispondi

  12. Grazie Attila, sia per le buone parole che per il link più bello della settimana.

    La masticazione del ferro procede a gonfie vele: la settimana scorsa ho aumentato di 5 chili la resistenza di tutte le macchine ed è da un po’ di giorni che non riesco a toccarmi i fianchi con i palmi delle mani, per dire che volumi sto raggiungendo.

    Scarface non si fa vivo da qualche settimana ormai, ogni tanto vedo il suo IP che fa capolino tra le statistics ma si è rotto i coglioni di postare commenti che comunque non vengono pubblicati. Rousseau aveva ragione.

    Rispondi

  13. Mah, condivido l’antipatia per Odifreddi e per tutte le religioni del pianeta, però mi tocca osservare che se vivi in Italia e dove abiti tu l’islam rompe il cazzo più della chiesa cattolica, vivi in una parte molto fortunata del belpaese. A me, finora, hanno rotto i coglioni più i cristiani dei musulmani, e in particolare vivo in un posto dove nonostante gli ultimi botti i cattolici hanno fatto un bel po’ di danni in più delle teste di turbante. Anche senza contare i bambini inchiappettati a tappeto, voglio dire.

    Rispondi

  14. Posted by Anonymous on dicembre 2, 2009 at 15:37

    Diobestia, se son d’accordo!

    AM

    Rispondi

  15. Eugenio,

    I musulmani, in effetti, non rompono tanto i coglioni dalle nostre parti; non ci pensano nemmeno.

    Loro se ne stanno per i cazzi propri, si fanno il loro digiuno del Ramadan e si piazzano col culo per aria cinque volte al giorno ad allahakbarrare.

    Ma sì… dalle mie parti, a Pordenone, i desertici non spaccano il cazzo proprio a nessuno, nossignore.

    Preferiscono sgozzare le figlie. Sì, quello ogni tanto lo fanno. Poi le ragazze coetanee connazionali con una tenda in testa vanno a “Porta A Porta” e dichiarano che il padre non aveva poi tutti i torti; pensa che perfino la moglie del virtuoso del machete ha perdonato il marito il giorno seguente.

    Per il resto: sì, i coranici non rompono i coglioni come i papisti.

    Hai ragione, dai: gli scroti sventrati sono da imputare ad altri.

    Rispondi

  16. Mah, giusto due cose, sarà che finchè stavo in Italia stavo ad una latitudine diversa dalla tua, ma che io ricordi l’hobby dello scannamento della figlia svergognata non l’hanno introdotto i “coranici” – nè era tanto in disuso quando hanno cominciato ad arrivare. Se a casa tua questo non succedeva, mah, fortunato te.

    Quanto al resto, se posso rubarti una frase, non m’invento un cazzo quando dico che dove abito ora in tempi recenti i cattolici hanno fatto più morti dei musulmani (che hanno fatto un solo botto, per quanto grosso) e se non ci sono i cestini della spazzatura nella metropolitana è perchè quando c’erano i cattolici, e non i musulmani, ci mettevano dentro le bombe. E sono stati ancora cattolici, e non musulmani, a inculare a tappeto una generazione di bambini negli orfanotrofi di mezza Irlanda, e ancora cattolici a coprire per quarant’anni la cosa.

    Sì, a casa tua un demente ha dato di matto e ha sgozzato la figlia, e oso sospettare che se fosse stato cattolico, o zoroastriano, avrebbe sbroccato lo stesso e avrebbe giustificato la cosa a posteriori in altra maniera.

    Sarà che ne ho una visione falsata io, ma per ora mi sembra che in quanto a rotture di cazzo i cristiani, dalle parti mie come dalle parti tue, stiano avanti di diverse lunghezze.

    Che poi radere al suolo chiese, moschee, campanili e minareti sia sacrosanto non ci piove, ma mi sembra che non sia di questo che stiamo parlando

    Rispondi

  17. E tutti a dire ‘ ma noooo, i Muslim non sono mica cattivi, sono vittime! I cattolici hanno fatto di peggio!’ ma perche’? Perche’ non possono dire la verita’, dio cane. Non possono. E’ tabu’, per colpa dei multiculturalisti di sinistra, coloro che hanno inventato il politicamente corretto.

    Se uno sgozza la figlia perche’ e ‘ impazzito e maniaco, e lo arrestano e lui e’, appunto, impazzito e maniaco, e’ un conto. Se lo arrestano e questo spiega l’omicidio usando la sua religione, e’ un’altra cosa. Cazzo. Vuol dire che la sua religione e’ violenta e incita all’omicidio.

    Sulle croci, i minareti eccetera: gli intellectuals italioti fanno tanto i laici, come a dire “Noi cattolici? Ma quando mai! Mai sentito parlare di catechismo!” come se l”italia fosse la Svezia (che e’ la terra senza dio per eccellenza); poi pero’ quando potrebbero mandare a fanculo i politicanti bigottissimi cattolicissimi che cosa fanno? Nulla.

    Vi racconterei dei piu’ stupidi in assoluto, gli Induisti, ma non voglio dilungarmi.

    dwight

    Rispondi

  18. Eugenio,

    Se un bastardo figlio di puttana – camellaro – scanna la figlia diciottenne nel 2009 perché esce con un italiano e/o perché – da cattolico, zoroastriano, satanista, buddhista o testimone del mio sacro cazzo in tiro – la scanna perché la tapina, più semplicemente, ha una condotta “da svergognata” come dici tu, be’ credo che io e te, come la maggior parte della popolazione (preti scavaculi di bambini inclusi), condanniamo la barbarie senza alcun genere di riserva.

    Come dire: non mi pare che la comunità musulmana residente in Italia si sia stracciata le vesti per le tristi sorti prima di Hina e poi di Sanaa. Tutt’altro.

    “Sì, Khaled dispiaciuto per gola tagliata ma bisogna vedere cosa aveva fatto ragazza.”

    “Non si deve uccidere, però anche figlia non deve far vergognare padre!”

    “Lei non doveva uscire con italiano!”

    È tutta roba che trovi su youtube, mi spiego?

    Lo ripeto, giusto per essere certo di non spiegarmi male anche stavolta: i figli di troia che vivono nel medioevo e sgozzano, infibulano, lapidano, etc. sono – per me e te – un branco di barbari selvaggi assassini.

    Per me e te. Chiaro? PER ME E PER TE.

    Se adesso vuoi continuare a parlare di invertiti preti cattolici che si ingroppano i bambini, libero di farlo; non sarò certo io a difendere i don con la passione dei culi preteen.

    È solo che, secondo la mia sindacabilissima opinione, cominceresti ad assumere le sembianze di uno specchio-rampicante.

    Rispondi

  19. Volevo solo dire che Scarface, pur manifestando un equilibrato dissenso su qualche punto, è fondamentalmente d’accordo su quanto da me affermato sul matematico che insegna all’università. Anche lui pensa che Piergy sia un cretino; aggiunge che io sono il più strafigo blogger dell’universo e che non si può fare a meno di concordare con me.

    E in ogni caso il suo commento è, come d’uopo, fraggato.

    Ciao, Scarface :-).

    PS = Chi volesse leggere il commento di Scarface che fa davvero schiantare in due, mi mandi un’email. Farò forward magno cum gaudio.

    Rispondi

  20. Posted by Anonymous on dicembre 2, 2009 at 20:43

    leggo di bukowski e dei negri non-convertiti

    eiaculo

    .sandrox

    Rispondi

  21. Posted by X-J on dicembre 2, 2009 at 21:01

    Concorderei con Leo (ma anche con Chtulhu) anche se il post fosse una pagina in bianco! Ormai dei pregapunticardinali ne ho i coglioni pieni, come anche di quei quattro figli di un essere ragliante cingolato che stanno a sparare menate in vaticano. Li si che ci vorrebbe una cazzo di cupola come quella di The Dome, chissà mai che il buon King ci faccia scappare il miracolo! 😀
    Per i desertici dovrebbe bastare un lancio di volantini porno sganciati da una flotta di B52, poi al resto ci pensano da soli… 🙂

    Rispondi

  22. Posted by Anonymous on dicembre 3, 2009 at 09:39

    Spettacolare. Se ti candidi, in qualunque cosa, in qualunque posto, io ti voto.
    Promesso.


    Nadja Jacur

    Rispondi

  23. gentilissimo bcd,
    voglio leggere il commento di scarface, cribbio! solo che non so dove mandarti la mail. la mia e’: astroosio@yahoo.it oppure astrosio@live.it

    ecco.

    Rispondi

  24. Posted by Macellaio on dicembre 3, 2009 at 15:32

    X-J
    Per i desertici dovrebbe bastare un lancio di volantini porno sganciati da una flotta di B52, poi al resto ci pensano da soli… 🙂

    Veramente i turbantati ne fanno già abbondante uso di porno. L’importante è che i filmetti siano interpretati dagli infedeli, altrimenti Allah se la prende a male.

    Rispondi

  25. Senti, mi permetto un OT, sperando che per punirmi non mi mandi a casa un volume di Odifreddi…potrei toglierti il saluto.

    Allora: ieri notte i vicini albionici hanno imparato a pronunciare alla perfezione “porca madonna” con un leggero accento lombardo (PV)

    Credo che nel giro di due ore l’abbiano sentito, diciamo 356 volte.

    Capita che sto giocando online a Red Orchestra: un FPS ganzabbestia.

    A un certo punto mentre menavo strage di avversari newbie che mi mandavano affanculo in tutte le varieta’ di inglese del globo terracqueo, mi si chiude la schermata e parte l’allarme antivirus di Avast che dice di aver rilevato un Trojan…

    “porca madonna” esclamo…ed e’ stato il primo.

    Guardo dove e’ situato il trojan e visto che secondo Avast si annida nel file eseguibile di un programma inutile che non uso mai, decido di nuclearizzarlo.

    Sguashhhh…giu’ per lo sciacquone.

    Dopo nemmeno trenta secondi Avastocazz ritorna alla carica e mi dice che c’e’ un trojan (diverso dal primo) nell’eseguibile di Skype.

    Inarco un sopracciglio e parte un altro “porca madonna”…e siamo gia’ a tre in circa tre minuti.

    “Porca madonna”- mi dico (il quarto)- “e’ mai possibile nell’eseguibile di Skype?”

    Insospettito decido di spostarlo nel chest di Avast.

    Da quel momento e’ il diluvio:

    Avast si e’ trasformato in un militante della sinistra: hai presente quei pirla che vedono fascisti e dittatori anche nelle torte nuziali?

    Ecco, Avast ha cominciato a vedere due tipi di Trojan praticamente in ogni dove…

    Faccio partire uno scan completo e rilevo ben 66 dico , porca madonna, 66 file infetti, fra i quali file eseguibili di cui ho la matematica certezza che sono puliti….

    Comincio a insospettirmi sempre di piu’ e finalmente quando Avastomerd mi dice che SpyBot, no dico il cazzo di SpyBot! e’ un Trojan, metto mano all’e-mail per comunicare al forum di Avast che i loro programmatori hanno la mamma dedita allo stesso sport di Marina Frajese (fellatio equina)…e se fra un pompino e l’altro hanno idea di come possa risolvere il mio problema tecnico.

    porca madonna

    Il sospetto diventa una certezza quando su google faccio una ricerca con “avast false positive”

    Il mondo intero sta gridando “porca madonna”…

    Ebbene, le protomerde di Avast, nell’aggiornare il virus database hanno combinato un casino per cui l’antivirus vede questi supposti Trojan in alcuni tipi di programmi e codici molto comuni.

    Ora, onestamente Avast e’ un buon antivirus e queste cose possono succedere, cosi’ non me la prendo piu’ di tanto.

    Oggi Avast si e’ scusato e ha spiegato che con il nuovo update e’ tutto ok.
    Io rimetto a posto i file che avevo messo in quarantena e tutto fila piu’ o meno liscio.

    Il delirio e’ che c’e’ gente, che invece, di fronte a schermate tipo “hai tutto il sistema, piu’ quella Trojan di tua madre infettati dal Trojan XZY: DELETE ALL? ” ha risposto si’, e ha brasato legioni di desktop, laptop etc etc.

    Onestamente non e’ che il sottoscritto sia stato particolarmente acuto o intelligente, mi ha salvato un po’ di esperienza e un minimo di logica…

    Dopodiche’ oggi, ho perso circa tre quarti d’ora girando su vari forum dell’interwebz, scovando alcune delle maledizioni piu’ bastarde, originali e feroci che abbia mai letto o sentito in vita mia nella lingua del Bardo.

    C’era gente che e’ stata gravemente danneggiata e che minacciava seriamente di mandare killer della mafia russa (giuro Arpioni, giuro!) alla sede di Avast.

    Non so come facciano quelli di Avast a essere ancora vivi.

    porca madonna

    Non ve ne frega un cazzo, lo so, ma tant’e’…

    Ciao

    Rispondi

  26. Uuuuuuh! I falsi trojan che beccano gli antivirus; succede la stessa cosa anche con avira. Il team sviluppatore ha anche messo a disposizione dell’utente un “suspect-file upload form” sul loro sito; tu carichi il file e, praticamente sempre, ti dicono subito che era tutto uno scherzo.

    L’ultima volta che è successo avira ha puntato il dito su openoffice. Non ho nemmeno sprecato tempo a cagarlo, ho premuto direttamente il tasto “ignora” e fanculo.

    Io ci ho ragionato su un attimo e sono giunto alla conclusione che lo fanno apposta perché si divertono a immaginare i ricercatissimi moccoli che produciamo ogni volta che succede.

    E poi, fai uno più uno: dietro ci sono le multinazionali. È tutto un complotto dei Grigi e del Nuovo Ordine Mondiale.

    Rispondi

  27. “È tutto un complotto dei Grigi e del Nuovo Ordine Mondiale.”

    E non dimenticare i sionisti e Berlusconi.

    Anzi, Berlusconi e’ ebreo!

    Rispondi

  28. MALEDETTO BERLUSCONI! MALEDETTO!!!!!!!!!!!! AAAAAAAAAARRRRGHHHHH!!! AAAAAAAAAARRRRGHHH! BERLUSCONIIIII!!!! ARRRRRRGHHH!!!!

    Rispondi

  29. Posted by X-J on dicembre 3, 2009 at 21:05

    Macellaio
    Veramente i turbantati ne fanno già abbondante uso di porno. L’importante è che i filmetti siano interpretati dagli infedeli, altrimenti Allah se la prende a male.

    Hai fatto bene a precisare, almeno si dovessero mai stampare, non si spreca carta! 🙂

    Rispondi

  30. Posted by Anonymous on dicembre 7, 2009 at 12:16

    > Anzi, Berlusconi e’ ebreo!

    Porcaputtana, questa non m’era ancora venuta in mente!

    Geniale!

    RUOTFL!


    Nadja Jacur

    Rispondi

  31. “Veramente i turbantati ne fanno già abbondante uso di porno. L’importante è che i filmetti siano interpretati dagli infedeli, altrimenti Allah se la prende a male.”

    http://www.xvideos.com/video240056/arab_girl_praying_then_masturbating

    Se si potessero mandare i volantini coi video sopra…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: