Tutta la mano dentro e squirta

Il titolo del post viene direttamente da una chiave di ricerca. Per coloro che non sapessero cos’è una chiave di ricerca, dicesi “chiave di ricerca” una serie di parole appositamente inserite nell’apposito spazio di google.com prima di premere invio e sperare che tutto vada per il verso giusto. In poche parole qualcuno era alla ricerca di un link che trattasse l’argomento “tutta la mano dentro e squirta” ma è capitato su crotaloalbino. Magari era proprio quello che intendeva fare, cazzo ne so io?

Bene, ora che ho spiegato l’origine del titolo, posso anche dire che non ho la più pallida idea dell’argomento di cui scriverò in questo articolo. Sono troppo preso da una marea di cazzate per poter effettivamente sedermi e stendere qualche riga che abbia un senso. Il che va bene dato che, da questo momento in poi, lascerò che le cose accadano per conto loro.

Devo mettermi l’apparecchio dentale perché ho l’arcata inferiore che mi dà fastidio. Spenderò tremilacento euro quindi ogni piano che mi ero fatto di infilare il cazzo all’interno di qualche strafica dell’est che lavora in uno o più postriboli della Carinzia va letteralmente a farsi fottere a favore dell’onanismo su xhamster.com. Xhamster è il mio sito di video porno preferito. L’archivio è pressoché infinito e i video sono di qualità medio-alta nonché meticolosissimamente categorizzati. In pratica è il paradiso della sega.

Su facebook, un amico di cui nutro grandissima stima, mi ha mandato un link a un video porno (non su xhamster) dove si vedono venti donne nude che si masturbano a tutta forza e squirtano in faccia a un ometto che subisce passivamente. Il mio amico ha scritto che lui col cazzo sarebbe rimasto impassibile e che, certamente, si sarebbe goduto un paio di spruzzate in faccia ma poi il cazzo avrebbe preso il sopravvento e si sarebbe gettato su tutto quel bendiddio come un leone su una gazzella, chiusevirgolette. Ne sono seguiti una serie di commenti che erano tutto un programma. Pensavo di condividerli semplicemente facendo ctrl-c/ctrl-v ma ho fatto una cazzata cancellando i messaggi. E fanculo al mondo.

Ho visto The Social Network in inglese perché mi pare che non sia ancora uscito in italiano ma magari mi sbaglio, che ne so? Mark Zuckemberg vi è dipinto come una specie di Satana che lo mette in culo a tutti i suoi migliori amici sfruttandoli solo perché una femmina all’università non gli ha concesso l’uso promiscuo della vulva. Il film non mi ha annoiato quindi penso che sia ok.

Ho visto “Hereafter” al cinema tipo due settimane fa. Clint Eastwood è bravo a fare il regista tanto quanto a mostrare la sua faccia che sembra un mocassino. Alla fine il film diventa una roba da femmine, un sacco di buoni sentimenti, il bambino che vuole bene a suo fratello intelligente che è morto perché è andato a comprare il metadone per sua madre che è una tossica totale controllata dai servizi sociali. L’unica roba che non mi è andata è stata la scelta del protagonista. Jason Bourne è fatto per spaccare i culi a mani nude, non per parlare con i morti cani e far piangere la gente. Anzi, non è che ci parla, con i morti, lui ha tipo delle visioni e robe così. La scena più bella è lo tsunami all’inizio. Gran Torino mi è piaciuto di più.

Ho aggiunto altre sei sette fighe random su facebook, nessuna di loro è italiana ma, quando si tratta di figa, non mi faccio problemi di alcun genere. La figa è sempre la figa. Ah, anche se aggiungo fighe su facebook, non gli rompo i coglioni… anzi la cazza. Le aggiungo e basta per rendere la mia bacheca più gradevole. Ho dovuto comprare una nuova qwerty perché quella che avevo prima aveva la “g” e la “h” che non funzionavano più. Questa ha un layout completamente diverso per alcuni tasti funzione così, ogni volta che devo scrivere una parola che hala “ù” e la “ì”, scazzo alla grande e premo invio. Ciò mi fa porcare iddio moltissimo e in modo piuttosto ricercato.

Mina, la cantante, mi fa cagare. Non ho mai capito perché è così talentuosa e tutto il resto secondo la gente che se ne intende di musica. Ha una voce fastidiosissima e sgraziata. Se voglio ascoltare una cantante brava, ascolto Valerie Carter perché non la conosce nessuno e perché voglio spararmi le pose. In più Valerie Carter è una MILF assoluta e fa la corista per James Taylor. James Taylor è un pezzo che non fa uscire un disco, l’ultimo suo disco che ho comprato prima di non comprare più un cazzo e mettermi a scaricare l’impossibile per contribuire alla fine di ogni casa discografica, è stato “October Road” (perché i due dischi di Natale e i due di cover non li prendo nemmeno in considerazione). “October Road” è uscito nel 2002 e ha dato il titolo anche a un serial TV che è stato cancellato dopo nemmeno due stagioni perché in USA non se lo cagava nessuno nonostante la critica fosse un sacco favorevole. Non ho visto nemmeno una puntata di October Road, così sono andato su imdb.com a leggere la sinossi e ho deciso che ho fatto la cosa giusta. Il primo disco di James Taylor che ho ascoltato è stato “Live”, l’ho comprato perché ci suonavano Michael Landau e Carlos Vega. Carlos Vega si è suicidato, era bravo a suonare la batteria, gran tiro e tutto il resto. Poi è morto anche Don Grolnick che ci suonava il piano. Don Grolnick aveva le mani gigantesche. Ho sempre invidiato quelli che hanno le mani gigantesche perché hanno la vita più facile quando si tratta di suonare il piano, brutti figli di troia che non sono altro. Volevo dire un’altra cosa di James Taylor ma non mi viene in mente… ah sì, la versione di “Country Road” su “Live” è la migliore in assoluto, il break centrale per sola voce e batteria è un capolavoro totale globale, gli applausi alla fine non sono finti come nel disco dal vivo di coso lì, quello che canta doyoufeellikewedo che ha venduto un cazziliardo di copie negli anni settanta, come cazzo si chiama? Peter Frampton, il disco è “Frampton Comes Alive” (giuro che non ho guardato su wikipedia).

La TV digitale terrestre mi piace un sacco. Real Time è una figata totale e non scherzo mica un cazzo. Ieri sera ho guardato il programma del chirurgo plastico che si scopava quell’attrice bionda che non si vede più in giro da un sacco di tempo. È molto gore, fanno vedere un sacco di sangue e una volta hanno inquadrato una tetta siliconata da un lato proprio nel momento in cui il chirurgo ci infilava dentro la protesi che è tipo una specie di sacchetto di nylon con dentro una roba gommosa che sembra acqua ma che invece è silicone. Adesso non so quanto possa costare mezzo chilo di silicone ma mi pare di aver capito che una tetta finta (senza operazione) da sola costa tipo un paio di mille euri o una cosa del genere.

Ciao. Non rileggo nemmeno quindi è possibile che ci siano un sacco di non sequitur e typos. Cazzomenefregammè?

Annunci

8 responses to this post.

  1. Posted by nome on gennaio 22, 2011 at 04:47

    http://www.lobstertube.com

    Secondo me è meglio di xhamster, poi degustibus…

    Rispondi

  2. Jason Bourne che non tira cazzotti… cosa hai fatto Clint? Cosa hai fatto?

    Cordialità

    Attila

    Rispondi

  3. Posted by bimbarelli on gennaio 26, 2011 at 20:55

    Sei il mio intellettuale di riferimento, senza il tuo blog (che seguo da un annetto costantemente) non sapevo più cosa leggere. Che poi non commento mai perché non ho mai voglia ma cazzo, cazzo, cazzo, espressioni che hai sfornato qui tipo “arare la carogna” sono poesia pura.

    Rispondi

  4. Posted by bimbarelli on gennaio 28, 2011 at 10:02

    Ma come “troppo buono” oh!? M’aspettavo come minimo una smitragliata di porchidii di benvenuto. Ma sei ancora in tempo èh, perché non t’ho detto il peggio: tra le tante cose in cui sono diametralmente opposto a te ci sono cose che a me piacciono e a te invece fanno proprio cagare squali-robot giapponesi, tipo i dischi degli smashing pumpkins, oppure pensa che ho trovato bello (a tratti) il libro “cent’anni di solitudine”, oppure addirittura pochi giorni fa ho visto al cinema l’ultimo film di michele placido e m’è pure piaciuto!
    Sono o non sono mongospastico?

    P.S. ok ammetto che la parte centrale del libro di Garcia Marquez m’ha grattugiato i marroni.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: