FASCISTA!

FASCISTA!

Questi sono gli italioti che affondano l’Italia rendendola italietta.

PS = Non faccio parte della “cricca” di Uriel Fornelli, pardon, Fanelli. Non conosco Uriel, non ci ho mai parlato assieme, non so che faccia abbia, non me ne frega niente di che faccia abbia. Tanto vi dovevo. Buona giornata a tutti/e.

Annunci

36 responses to this post.

  1. Certo che dovrei andare a scuola di seghe da questo qua, è proprio bravo

    Rispondi

  2. Comunque pare di capire che la risposta alla prima domanda sia “no”

    Rispondi

  3. Secondo me mentre sto qui si massacra di seghe, quella li la da urbi et orbi TRANNE A LUI.

    Rispondi

  4. Non comprendo tanto astio. Il tuo commento mi sembra perfettamente coerente rispetto al testo. Da cui si evince chiaramente che il tapino non ha certamente giaciuto con la gambera, nè mai lo farà.
    Vedendo il filmato (un disclaimer ci sarebbe stato bene), si capisce anche perfettamente il perchè.

    Rispondi

  5. AhahahahaahahahahhahahahahahHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!

    Sei un fottuto genio, ti voglio bene quando fai ste cose.

    Ahhahaahahahahahahahahahahahahahahaahahahahahahha

    Rispondi

  6. ROTFL, sto mUorendo!

    Rispondi

  7. Ho visto il video, credo che mi si sia bloccata la crescita. Sì, vabbè, sono vecchio, ma mi s’è bloccata uguale. Mi pare tuttavia evidente che non gliel’abbia data.

    Rispondi

  8. Concordo: il commento era coerente. Il buca delle seghette non ha saputo cogliere l’occasione. Non ti merita. Dimenticalo. D’altra parte era ovvio che non avesse quantità e qualità di neuroni per riconoscere e sfruttare la tua offerta di rendersi altrettanto brillante.
    Fai cose più importanti: termina Don Caspio. Oppure meno: ripubblica i testi che avevi su Sbarbifuoco.
    Cazzo, scrivi!

    ps. grazie, ho conosciuto balordaggine.com e adesso gli leggo tutti i racconti.

    Rispondi

  9. Sto leggendo i vostri commenti. Siete delle brutte persone. 😦

    Rispondi

  10. “Che non è il sarcasmo e l’ironia aggiunta a solide basi teoriche e dimostrazioni ineccepibili, come avviene con l’ironia rivelatrice tipica del pensiero di sinistra”
    “non l’arguzia demistificatrice e argomentata della sinistra “di una volta”.

    porca troia! sai le risatone che ci si faceva a leggere le critiche letterarie di scuola marxista.

    Rispondi

  11. Posted by Gio on giugno 27, 2012 at 03:15

    Con quei 2 commenti su 50 di cui parla si rivolgeva a me, ma non me li ha pubblicati.

    Rispondi

  12. Posted by Demagogo on giugno 27, 2012 at 03:33

    Ha preso due righe, le ha rigirate come gli pare inserendoci cose che non c’entrano nulla e ti ha scaricato addosso i mali del paese perché gli hai dato dello sfilatino, bello.
    Fa anche l’indignato per la battuta sullo stupro portata in esempio. Eppure in passato (quando ancora lo seguivo) non gli dispiaceva questo tipo di umorismo.

    http://www.steamfantasy.it/blog/2009/03/26/qualche-ebook-gratis-da-random-house-e-un-paio-di-cosette-extra
    Però finchè si tratta di scaricare insulti su una Troisi qualunque qualunque tutto è lecito.
    Sembra incapace di capire che qualcuno può pensarla in modo diverso da lui senza essere un idiota. Come se un racconto pieno di diminutivini e flashbackkini debba piacere a tutti perché l’autrice segue le regole dei manuali di scrittura.

    Rispondi

    • peccato. perché il duca, quando vuole, sa essere molto arguto e dalle battute politicamente scorrette e grevi. Segno che si prende tremendamente sul serio.

      ottimo lavoro camerata Arpioni

      Rispondi

      • Che ci crediate o no, dispiace anche a me. Alcuni articoli “storici” del Duca sono puro godimento.

        Rispondi

        • Concordo, e lo seguo, fondamentalmente, perché capita ancora che ne scriva. Anche quelli sul mercato degli e-book sono buoni.

          Comunque, questa cosa di mettere in mezzo l’Italia per ogni alterco personale mi rompe molto nel nucleo dei coglioni.

          Rispondi

        • Alcuni articoli “storici” del Duca sono puro godimento.

          Forse un tempo. Ma è da lungo tempo che, ormai, seguire il suo blog (come quello della crostaea) equivale a perdere tempo nel peggiore dei modi. DAi, davvero, a chi interessano le fotine dei coniglini (per di più ancora vivi ed impellicciati)?

          Rispondi

  13. Il video… cristiddio!

    “Tu, bottiglia futurista, nulla ti valse il verso!”

    Va beh, contento lui…

    Rispondi

  14. Arpioni! Vi leggo spesso, ma questa e’ la prima volta che mi fermo a commentare: volevo dirVi che Vi stimo. Sapete, fino ad oggi ero convinto d’esser l’unico al mondo incapace di affrontare la narrativa secondo i criteri accettati nell’ambito accademico statunitense. Vedere che vi sono altri come me mi da tanta tanta forza e speranza per un mondo piu’ ineccepibile, arguto e demistificato.

    Vorrete perdonarmi se non mi dilungo oltre, ma devo andare a una marcia contro i diritti degli Ulani.

    Saluti ineccepibili, fortissimi e littori.

    PS. Secondo me non glie l’ha data, ma in caso mi sbagliassi, spero pomposamente che abbiano usato il preservativo.

    Rispondi

  15. Posted by Ares on giugno 28, 2012 at 03:00

    Va beh, senti, io non so chi cazzo sia ‘sto duca del candiddio, ma ho visto il video con un imbecille (immagino sia lui) vestito da imbecille che pensa di fare qualcosa di spiritoso. Poi non so neanche chi cazzo sia questa Gamberetta, ma una che si fa chiamare così merita di essere gettata nell’acciaio fuso.
    La vera domanda è: dove sono i vecchi post di Sbarbifuoco? Avrei bisogno di farmi quattro risate (lo so, potrei venire a vedere i Toto per questo, ma non mi va di gettare via soldi).

    Ciao

    Rispondi

  16. Posted by noVeg on giugno 29, 2012 at 19:44

    Spero che questa Gamberetta sia almeno una super strafiga piena di soldi…

    Rispondi

    • Posted by Fred8323 on luglio 2, 2012 at 19:54

      Secondo me è la tipica cessa che però si atteggia perché pensa di avere una testa pensante di livello superiore a tutto il resto del mondo. Una specie di victoria cabello, ma più brutta e senza il minimo senso dell’umorismo. Lui invece è il ciccione bruttarello eternamente al secondo posto nel cuore della rompipalle, innamorato all’inverosimile anche se lo negherebbe perfino se lo trovassero al cesso che si sega mentre guarda la foto della gambera. Lei gli ha già detto: “guarda, ti voglio tanto bene, sei come un fratello per me” tarpandogli le ali (anche perché resta in attesa di un toro negro con una verga di 35 cm, che non arriverà mai) ma lui non vuole fare la figura del pippaiolo frustrato ed insulta chi glielo fa notare. Per me le cose stanno così, ma io sono un nazifascista italiota e l’ironia rivelatrice tipica della sinistra mi ha sempre fatto schifo alla merda

      Rispondi

      • Secondo me sbagli: lei è una tale strafica che le donne, quando la vedono passare, vorrebbero uccidere (ma non subito, facendola soffrire). Lui, d’altra parte, è pieno di fascino intellettuale che straborda dallo schermo ogni volta che fa un video tipo quello del post di cui sopra. Prova a darmi torto.

        Rispondi

        • Posted by Fred8323 on luglio 2, 2012 at 23:00

          E’ bello, bello, bello in modo assurdo. Non avevo voluto vedere il filmato perché pensavo fosse come quello di The Ring, che se lo vedi, dopo una settimana muori. Invece mi è servito a capire che tutta la mia teoria precedente era basata sul niente. Lui è uno strafigo a la pàge (chi è che non va in giro vestito come Guglielmo II nel 2012, del resto?) e lei deve essere una figa al suo livello. Una roba tipo “L’infermiera nella corsia dei militari” con la gambera nella parte della Cassini. D’altra parte se la chiama addirittura “dea”, un motivo ci sarà e, dio ragliante, non voglio pensare che sia dovuto a quella colata di pupù liquida che erano le fatine d’assalto

          Rispondi

  17. Posted by Fred8323 on luglio 2, 2012 at 23:07

    Ah e poi con sta storia dei conigli ha anche cagato la minchia. Tanto si sa che li pubblica solo perché piacciono alla dea. L’unico coniglio buono per lui è il coniglio morto e fatto in salmì

    Rispondi

  18. Posted by Lando Bubbone on luglio 13, 2012 at 05:47

    Diocane, finalmente ho ritrovato il blog di L. Arpioni. Evviva.

    Rispondi

  19. Chi è che ti ha detto che sei nella “cricca” di Uriel!?!? Oh santiddìo!!!

    Rispondi

  20. mmm. Mi sa che sono arrivato tardi alla festa.

    Per punizione vado a ripassare la Narrativa nell’ambito accademico statunitense.

    Rispondi

  21. Posted by Zosimos on settembre 11, 2012 at 19:16

    Aho, io ci riprovo, non ho capito come ma sti commenti non si visualizzano (spam?).
    Comunque, ci tenevo a complimentarmi per il commento. L’aggettivo “sfilatino” appioppato a quel poveretto è quanto di più geniale sia mai stato prodotto in letteratura. Altro che le fatine d’assalto.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: